Sampdoria: sei contagiati, c’è anche il medico della società

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:50
0

La squadra era già in isolamento dopo che ieri Manolo Gabbiadini era risultato positivo al tampone.

(Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Altri quattro giocatori e il medico

Stanno bene e sono già in isolamento da quando, ieri, era stata riscontrata la positività di Manolo Gabbiadini, l’attaccante della Sampdoria trovato positivo al coronavirus. Sono altri cinque tesserati della società blucerchiata che ora dovranno sottoporsi non solo alla quarantena ma anche alla profilassi per il decorso della malattia.

I contagiati

I giocatori che sono risultati positivi al test sul COVID19 sono Omar Colley, Albin Ekdal, Morten Thorsby e Antonino La Gumina. A questi c’è da aggiungere il dotto Amedeo Baldari che fa parte dello staff medico della Sampdoria.

LEGGI ANCHE > Gabbiadini positivo al Coronavirus

LEGGI ANCHE > Il primo positivo nel calcio di Serie A è Rugani

LEGGI ANCHE > Juventus e Inter tutti quanti in quarantena

Il comunicato  

L’U.C. Sampdoria ribadisce di aver immediatamente applicato tutte le procedure previste dalla normativa: tutte le sedi del club sono chiuse, la squadra, i dirigenti e i dipendenti potenzialmente coinvolti sono in auto-isolamento domiciliare volontario. Si conferma che tutte le attività sportive sono sospese e che vengono svolte, da remoto, quelle essenziali organizzative del club. Il presidente Massimo Ferrero, i dirigenti, Claudio Ranieri e la squadra invitano tutti a rispettare, con rigore e fermezza, le disposizioni ministeriali e regionali per affrontare insieme, con coraggio e spirito di sacrificio collettivo, questo periodo. Andrà tutto bene. Uniti ce la faremo. Restate a casa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here