Napoli, De Laurentiis sul rinnovo di Gattuso: “Siamo d’accordo da un mese e mezzo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:57
0

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha partecipato all’inaugurazione della Stazione Cumana di Fuorigrotta intitolata a Diego Armando Maradona. Il patron azzurro ha parlato anche del rinnovo, ormai imminente, di Gennaro Gattuso

De Laurentiis-Osimhen
Twitter ufficiale Napoli

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha partecipato all’inaugurazione della Stazione Cumana di Fuorigrotta intitolata a Diego Armando Maradona. Il patron del club partenopeo ha preso parte all’evento insieme all’attaccante azzurro Victor Osimhen. Come riportato dal Corriere dello Sport, De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti il futuro di Gennaro Gattuso: “Con Rino ci siamo messi d’accordo già un mese e mezzo fa, ora il tempo di scrivere i contratti e inviarli ai suoi legali in Portogallo. È già tutto pianificato, ma ci siamo stretti la mano e contava mettere nero su bianco le negoziazioni avvenute tra di noi e accettate da entrambi”. 

Napoli, De Laurentiis sull’infortunio di Osimhen

De Laurentiis ha poi parlato anche dell’infortunio di Osimhen, arrivato con la maglia della Nazionale nigeriana: “Le amichevoli delle Nazionali non servono a niente. O chi sta alla Fifa o alla Uefa non è all’altezza di capire da un punto di vista imprenditoriale l’organizzazione di quelle che sono le tenzoni sportive con tutte le considerazioni che ne derivano e di cui bisogna tenere conto, io non so se queste persone sono all’altezza o se si sono mai interrogati, o quando la sera prima di andare a dormire non si interroghino in maniera reale se hanno fatto una cavolata.

Il patron del Napoli ha poi proseguito sull’argomento: “Perché non dobbiamo mai cambiare le cose? Perché questo calcio non si deve contemporaneizzare? Con il Coronavirus cambia tutta la nostra vita, anche in futuro la nostra vita ne risentirà e quindi bisogna rivedere anche le regole che riguardano il calcio in Europa e nel mondo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here