Udinese-Crotone 0-0 | Tabellino | Highlights | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:04
0

Finisce senza reti Udinese-Crotone: nella 12a giornata di Serie, A i friulani fanno la partita, ma non sfondano. Calabresi ordinati e attenti, De Paul a mezzo servizio nella ripresa a causa di un problema al ginocchio. La squadra di Stroppa raggiunge in classifica Genoa e Torino. 

Udinese-Crotone si sfideranno domani pomeriggio allo stadio Dacia Arena-Friuli (Foto Getty Images)

L’Udinese non riesce a inanellare il quarto successo di fila: il fortino del Crotone regge, finisce 0-0 allo stadio Dacia Arena-Friuli. I bianconeri ci provano in tutti i modi, ma la squadra di Stroppa resiste. De Paul a mezzo servizio nella ripresa a causa di un problema al ginocchio.

TABELLINO

UDINESE (3-5-2) Musso 6; Becao 6, Bonifazi 7, Samir 6; Molina 5,5 (34′ st Larsen sv), De Paul 6, Arslan 6,5, Pereyra 6, Zeegelaar 6; Pussetto 6, Nestorovski 5 (20′ st Deulofeu 6). A disposizione: Carnelos, Scuffet, Makengo, Lasagna, Walace, Ter Avest, Mandragora, Palumbo,Rigo, Coulibaly. All. Gotti.

CROTONE (3-5-2) Cordaz 7; Cuomo 6, Marrone 6, Golemic 6; Pereira 6, Molina 6, Petriccione 6 (35′ st Zanellato sv), Messias 6,5 (Dragus sv), Reca 5,5; Riviere 5 (9′ st Eduardo 5,5), Simy 5,5. A disposizione: Festa, Crespi, Luperto, Crociata, Rojas, Djidji, Siligardi, Ranieri, Vulic, Eduardo . All. Stroppa.

ARBITRO Di Martino di Teramo, 6.

NOTE Ammoniti Samir, Messias, Petriccione, Eduardo, Dragus. Corner 9 a 1. Recupero 1 e 3.

CRONACA

PRIMO TEMPO

Nei primi 10 minuti l’Udinese prova a fare la partita, ma la prima conclusione verso lo specchio è del Crotone: Simy colpisce debolmente di testa dall’interno dell’area, Musso senza problemi.

Cresce il Crotone, pericoloso con una punizione dal limite di Messias deviata in corner da Musso. Primo tiro in porta dell’Udinese: Arslan dalla distanza, Cordaz blocca. Partita tattica, bloccata.

Non si sblocca la sfida: i bianconeri provano a fare la partita, i calabresi si difendono con ordine e tentano di ripartire. Poco dopo il 20′ annullato per fuorigioco un gol di Pussetto.

Finisce il primo tempo: poche emozioni, prevale il tatticismo. Nestorovski spreca davanti a Cordaz, nel finale ci prova anche Pussetto dal limite: tiro deviato in corner da Marrone. Problema al ginocchio per De Paul, che rientra negli spogliatoi dolorante.

SECONDO TEMPO

Si ripropone il canovaccio tattico dei primi 45 minuti: Udinese più propositiva, ma il Crotone tenta di farsi vedere in avanti. De Paul a mezzo servizio a causa di un problema al ginocchio. Ci provano Nestorovski e Arslan, senza successo.

L’Udinese ci prova, ma non sfonda: il Crotone rimane compatto anche dopo 70 minuti. Ancora un gol annullato a Pussetto per fuorigioco. Gotti si gioca la carta Deulofeu al posto di un impalpabile Nestorovski.

Dominio dell’Udinese, ma il gol non arriva: poco dopo la mezzora clamorosa chance, ma De Paul incredibilmente non calcia per servire Pussetto che si fa respingere la conclusione dall’interno dell’area da Cordaz.

CLASSIFICA

Milan 27, Inter 24, Napoli e Juventus 23, Sassuolo 22, Roma 21, Verona 19, Atalanta e Lazio 17, Udinese 14, Cagliari e Bologna 12, Sampdoria, Parma e Benevento 11, Spezia 10, Fiorentina 9, Torino, Genoa e Crotone 6.

FORMAZIONI UFFICIALI

UDINESE (3-5-2) Musso; Becao, Bonifazi, Samir; Molina, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Pussetto, Nestorovski. A disposizione: Carnelos, Scuffet, Makengo, Deulofeu, Lasagna, Walace, Ter Avest, Larsen, Mandragora, Palumbo,Rigo, Coulibaly. All. Gotti.

CROTONE (3-5-2) Cordaz; Cuomo, Marrone, Golemic; Pereira, Molina, Petriccione, Messias, Reca; Riviere, Simy. A disposizione: Festa, Crespi, Dragus, Luperto, Crociata, Rojas, Zanellato, Djidji, Siligardi, Ranieri, Vulic, Eduardo . All. Stroppa.

ARBITRO Di Martino di Teramo.

 

 

LA PRESENTAZIONE DELLA SFIDA

Udinese e Crotone in campo nella 12a giornata di Serie A. Formazioni: Gotti sceglie Molina al posto di Larsen sulla corsia di destra e in avanti si affida al tandem Pussetto-Nestorovski. Panchina per Deuolfeu. Stroppa schiera Messias come mezzala.

I bianconeri, tre vittorie nelle ultime tre, vanno a caccia del quinto risultato utile di fila, i calabresi hanno appena ottenuto il primo successo in campionato, contro lo Spezia, e vogliono trovare continuità. Ecco allora che la 12a di Serie A rappresenta per entrambe un crocevia fondamentale.

La squadra di Gotti è in salute. Lo certificano i successi esterni su Torino e Lazio, preceduti dalla vittoria interna col Genoa e dal pareggio su un campo difficile come quello del Sassuolo. L’Udinese assomiglia sempre di più al suo allenatore: organizzata, coesa, con principi di gioco chiari, lineari, ben applicati. Il decimo posto attuale (con la partita contro l’Atalanta, rinviata per pioggia, da recuperare) è rassicurante, se si guarda agli inizi – tribolati – delle passate stagioni.

Di fronte i bianconeri si troveranno un Crotone rinvigorito dalla bella vittoria sullo Spezia. I calabresi rimangono all’ultimo posto, ma si sono avvicinati alla zona salvezza: si presenteranno in Friuli per fare punti e alimentare le speranze di risalita. Segnano poco (10 gol in 11 partite) e hanno la peggior difesa del campionato (25 reti al passivo), ma il livello emotivo è migliorato.

Leggi anche: Udinese-Crotone | Diretta streaming | Dove vederla | Probabili formazioni

Leggi anche: Crotone, Stroppa: “Con l’Udinese ci aspetta un’altra finale”

 

CURIOSITÀ E PRECEDENTI 

Sono 4 i precedenti tra Udinese e Crotone: 2 vittorie a testa, con i friulani che hanno realizzato 6 reti contro le 3 dei calabresi. Tutte sfide giocate in Serie A, le ultime nel campionato 2017/2018: all’andata successo per 3-0 dei bianconeri in Calabria, al ritorno vittoria dei rossoblu per 2-1. A livello di valore della rosa, la differenza è importante. Secondo Transfermarkt.it, quella dell’Udinese vale 147,35 milioni di euro, quella del Crotone 43,70 milioni.

PROBABILI FORMAZIONI

Sia Udinese che Crotone devono fare i conti con diverse assenze. Gotti dovrà fare a meno, tra gli altri, di Nuytinck e Okaka. In avanti ballottaggio Deulofeu-Nestorowski. Stroppa è costretto a rinunciare a Cigarini, con Benali che potrebbe recuperare.

UDINESE (3-5-2) Musso; Bonifazi, Becao, Samir; Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Deulofeu, Pussetto. All. Gotti.

CROTONE (3-5-2) Cordaz; Cuomo, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Zanellato, Eduardo, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa.

ARBITRO Di Martino di Teramo.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here