Pisa-Pescara 0-0 | Conferenza Stampa | Breda | “Buon punto. Che bravi Memushaj e Valdifiori”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:43
0

Buon punto per il Pescara di Roberto Breda sul campo di un Pisa coriaceo e combattivo. Per il tecnico del Delfino è arrivato il primo pareggio da quando ha assunto la guida della squadra, conquistato su un campo tradizionalmente ostico come l’Arena Garibaldi (il Pescara non ha mai vinto a Pisa). Ecco le dichiarazioni di mister Breda a fine gara.

Roberto Breda, allenatore del Pescara (foto Twitter Pescara Calcio)

La difesa del Pescara supera la prova. Peggiore del campionato per numero di gol incassati, la retroguardia abruzzese è riuscita a mantenere la rete inviolata nel match di questa sera contro il Pisa. Merito anche del portiere Vincenzo Fiorillo, autore di almeno tre interventi decisivi sulle conclusioni dei giocatori pisani. Per gli abruzzesi un piccolo passo in avanti dopo la sconfitta della casalinga di sabato scorso contro il Vicenza.

Le parole di mister Breda dopo il match

Mister Roberto Breda è moderatamente soddisfatto dopo lo 0-0 tra Pisa e Pescara:

“Un punto che dà forza ai ragazzi. Potevamo usare meglio le ripartenze e anche nello sviluppo siamo ancora macchinosi. Però come spirito, atteggiamento e voglia di non prendere gol la squadra mi è piaciuta molto. Nella seconda fase del secondo tempo, con un pochino in più di lucidità, potevamo entrare meglio nei loro fianchi. C’è da lavorare ma l’importante è che ci sia questa base. Mi è piaciuto l’atteggiamento di chi è entrato contro una squadra in crescita che ha uno dei migliori attacchi del campionato come numero di gol segnati. Al di là di qualche tiro da lontano abbiamo concesso davvero poco”.

Importante per Breda che la porta di Fiorillo sia rimasta inviolata.

“E’ stata una buona gara di tutto il pacchetto difensivo, aiutato anche dal centrocampo e dall’attacco”.

Gli elogi a Memushaj e Valdifiori

Il tecnico abruzzese ha speso parole di stima all’indirizzo di Memushaj e Valdifiori.

Memushaj e Valdifiori sono giocatori importanti, mi piacciono da una vita. Capone ha un potenziale enorme. Ma reputo importanti anche chi entra. I margini di miglioramento sono enormi. Adesso che ci sono cinque cambi c’è bisogno di avere tante frecce al proprio arco”.

“Viviamo alla giornata”

Breda, poi, ha analizzato il momento della squadra dopo tre partite alla guida del Pescara in cui ha messo insieme una vittoria, un pareggio e una sconfitta.

“In questo momento è importante muovere la classifica. Sull’intensità si vive alla giornata: soprattutto adesso che si gioca ogni tre giorni ho bisogno anch’io di capire i ragazzi e i loro tempi di recupero. Ci stiamo scoprendo e nello scoprirci è importante portare a casa punti”

E ora il Monza

Pescara di nuovo in campo tra poche ore: sabato 19 dicembre all’Adriatico arriva l’ambizioso Monza di Brocchi. Nonostante l’impegno ravvicinato, è difficile ipotizzare chi partirà titolare.

“Nei prossimi giorni bisogna valutare lo stato di affaticamento e le energie disponibili”, ha concluso Breda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here