Calciomercato Atalanta, Gasperini: “Abbiamo qualche esubero sulle fasce”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:56

Il tecnico dell’Atalanta Gasperini ha più volte spiegato che l’arrivo e soprattutto la conferma delle qualità di Maehle ha aperto ad degli esuberi sulle fasce: durante questa finestra invernale la squadra non è intenzionata a comprare, ma piuttosto vuole rimettere sul mercato un paio di giocatori.

Da sinistra: Lozano e Bakayoko del Napoli in uno scontro aereo con Depaoli dell'Atalanta, 17 ottobre 2020 (foto di Francesco Pecoraro/Getty Images)
Da sinistra: Lozano e Bakayoko del Napoli in uno scontro aereo con Depaoli dell’Atalanta, 17 ottobre 2020 (foto di Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il tecnico dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha sottolineato più volte che non ci saranno grossi movimenti sul mercato in questa finestra invernale. La crisi indotta dal Covid ha limitato la capacità dei club, e la Dea non sembra intenzionata a fare altre spese. Di sicuro, soprattutto dopo la finalizzazione dell’acquisto di Joakim Maehle dal Genk, ci sono degli esuberi sulle fasce, per le quali bisognerà trovare una soluzione.

  1. Fabio Depaoli

Diverse fonti, come calciomercato.com, hanno dato per certo il suo ritorno alla Sampdoria. Dopo l’arrivo di Maehle, invece, sembra sempre più chiaro che Gasperini voglia usare proprio Depaoli sulla fascia destra. Al termine di Atalanta-Sassuolo, il tecnico ed il giocatore sono anche tornati in campo insieme per discutere del posizionamento del giocatore in campo. La sua dipartita sembrerebbe essere stata rimandata a fine campionato.

Atalanta, Johan Mojica in campo contro il Napoli, 17 ottobre 2020 (foto di Francesco Pecoraro/Getty Images)
Atalanta, Johan Mojica in campo contro il Napoli, 17 ottobre 2020 (foto di Francesco Pecoraro/Getty Images)
  1. Johan Mojica

Subito d’opo l’esordio di Maehle, che è anche andato vicino al segnare la propria rete, il paragone con Johan Mojica è stato inevitabile. Mentre il giocatore danese si è subito inserito dandosi da fare sulla fascia, il colombiano fin’ora non è riuscito a raccogliere molto durante la sua permanenza in campo con la Dea. Con la Nazionale, invece, il suo assist è stato determinante nella partita Colombia-Venezuela.

Fino a fine dicembre, Mojica aveva accumulato 11 presenze in qualità di vice-Gosens, poi non lo si è più visto in campo. Il colombiano è arrivato all’Atalanta con un contratto di prestito annuale per il quale sono stati pagati 500.000 euro. Secondo l’Eco di Bergamo, fonti vicine alla dirigenza dell’Atalanta riportano di un sempre più probabile ritorno del giocatore al Girona.

Atalanta, Cristiano Piccini torna in campo do 15 mesi di stop per la partita con lo Spezia, 21 novembre 2020 (foto Instagram @crispiccini)
Atalanta, Cristiano Piccini torna in campo do 15 mesi di stop per la partita con lo Spezia, 21 novembre 2020 (foto Instagram @crispiccini)
  1. Cristiano Piccini

Ormai siamo arrivati quasi a metà stagione, ma Cristiano Piccini non è ancora decollato con l’Atalanta. Il terzino destro è tornato a giocare nella gara con lo Spezia del 21 novembre 2020 dopo l’infortunio contratto in Celta Vigo-Valencia il 24 agosto 2019. Quando è arrivato a Bergamo, infatti, stava ancora facendo la riabilitazione. L’esordio del calciatore non è stato fortunato, dal momento che la gara finì con un pareggio.


Leggi anche:


Il ventottenne, però, non deve neanche aver impressionato Gasperini, che si lamentò di lui in quanto sempre infortunato: da allora, infatti, non lo si è più visto in campo. Piccini, il cui valore di mercato è circa 2,8 milioni di euro, è dato per certo in ritorno al Valencia. Il club spagnolo, però, non sembra interessato ad integrarlo in squadra al ritorno dall’Atalanta e cercherà di rimetterlo subito sul mercato per fargli firmare un altro contratto di prestito almeno fino alla fine della stagione.