Frosinone, “Resilienza d’artista”: l’iniziativa del club ciociaro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:37

Quattro artisti del territorio per ridare allo stadio di Frosinone il ruolo di aggregatore che da sempre riveste e che la pandemia ha mortificato. Si tra di “resilienza d’artista”, l’iniziativa del club giallazzurro.

Gli artisti che hanno aderito all’iniziativa del Frosinone Calcio.
foto twitter Frosinone Calcio

Lunedì 18 gennaio 2021 gli artisti trasformeranno gli Sky box dello stadio nei loro studi d’artista. Sentiamo l’urgenza di riempire questo vuoto, questo silenzio e crediamo che l’unico modo possibile per farlo sia attraverso la creatività.

Le opere prodotte dagli artisti, Riccardo Lancia, Viola Pantano, Ugo Art, Marta Latini, durante la loro permanenza nelle residenze del Benito Stirpe rimarranno di proprietà della Banca Popolare del Frusinate, main sponsor del progetto, una tra le opere realizzate verrà venduta all’asta per finanziare la ricerca portata avanti dalla Fondazione Heal.

Parteciperanno al progetto anche quattro diplomati dell’Accademia delle Belle arti di Frosinone grazie al supporto del presidente Ennio De Vellis e della direttrice Loredana Rea, che in co working in un quinto Sky box realizzeranno un’altra opera.

Gli artisti sono: Linda Arduini (biennio specialistico pittura), Erika Panetta (biennio specialistico Grafica d’arte), Giuliana Sangiovanni (Arte Pubblica, Arte sacra e contemporanea) e Chiara Trulli (biennio specialistico Arte pubblica), supportate dalla prof.ssa Eleonora Pusceddu.