Atalanta, Gasperini: “Lammers? Non voglio che vada via”, ma un club starebbe negoziando

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:31
0

Il tecnico dell’Atalanta ha voluto commentare in conferenza stampa la situazione dell’attaccante Sam Lammers, che secondo numerose indiscrezioni sarebbe ormai prossimo a cercare più visibilità in un’altra squadra.

Atalanta, l'attaccante Sam Lammers festeggia il suo gol contro il Cagliari, 4 ottobre 2020 (foto di Miguel Medina/AFP via Getty Images)
Atalanta, l’attaccante Sam Lammers festeggia il suo gol contro il Cagliari, 4 ottobre 2020 (foto di Miguel Medina/AFP via Getty Images)

Negli ultimi giorni le indiscrezioni diffuse da Sky Sport avevano confermato nuovi contatti fra il Genoa e l’Atalanta in occasione della partita fra le due squadre del 17 gennaio. I Liguri avrebbero rinnovato il loro desiderio di inserire Sam Lammers in rosa, anche in prestito. La condizione necessaria per continuare con questa negoziazione, però, sarebbe l’uscita di Gianluca Scamacca dalla squadra.

Il tecnico Gian Piero Gasperini, nella conferenza stampa di presentazione della partita Udinese-Atalanta del 20 gennaio, non avrebbe nascosto la sua opinione su Lammers: “Se le cose stanno come penso, resterà. Ci sono giocatori come Sutalo, Ruggeri, Depaoli. È una rosa equilibrata, possono dare un valore aggiunto. Se qualcuno dovesse andare via, diventeremmo troppo pochi“.


Leggi anche:

Poi, però, il tecnico ha ammesso che effettiamente la società potrebbe comunque avere un tavolo aperto con il Genoa: “Queste non sono cose mie, non so quali sono le possibilità che possono nascere. Mi interessa il numero e i ruoli, siamo sempre alla ricerca del vice-Ilicic. Lo stiamo facendo con Malinovskyi e Miranchuk, se riusciamo ad arrivare a quel livello va bene così“.

Secondo il giornalista Gianluca Di Marzio, l’Atalanta starebbe trattenendo Lammers almeno fino al 27 gennaio. Il calendario fitto di impegni – fra cui la Coppa Italia, la Serie A ed i recuperi di Serie A – renderebbero indispensabile avere a disposizione il maggior numero di giocatori, anche per evitare di trovarsi con dei ruoli scoperti a causa degli infortuni.