Calciomercato Fiorentina: il nuovo attaccante può arrivare dalla Russia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:45
0

In casa Fiorentina sta per entrare nel vivo il calciomercato. Dopo le cessioni di Lirola e Duncan e l’interruzione del prestito di Cutrone, la squadra allenata da Cesare Prandelli sta pensando ad un colpo in entrata.

Fiorentina
Cesare Prandelli, credit Getty Images

La pesantissima sconfitta di Napoli ha scosso l’ambiente Fiorentina: ieri si è svolto un incontro tra Prandelli, Commisso e Pradè per pianificare le prossime mosse di calciomercato. Dopo le cessioni è arrivato il momento di pensare a qualche colpo in entrata: ecco cosa è emerso.

LEGGI ANCHE -> Cagliari, arriva Duncan dalla Fiorentina: i dettagli dell’accordo

Calciomercato Fiorentina: due nomi sul tavolo

Dall’incontro andato in scena ieri è emersa la volontà di investire per un unico colpo: un attaccante in grado di giocare con Vlahovic, ma utile anche per far rifiatare Ribery e Callejon. Sono due i nomi individuati dal club viola, secondo quanto riportato dai giornalisti di Sky Sport Fabrizio Romano e Gianluca Di Marzio: Aleksandr Kokorin dello Spartak Mosca e Felipe Anderson del Porto (in prestito dal West Ham). Al momento, il favorito sembra essere il calciatore russo: la Fiorentina lo acquisterebbe per circa €5 milioni e ha già avviato i primi contatti. Mancherebbe solamente l’ok dello Spartak.

Per quanto riguarda l’ex calciatore della Lazio il discorso è diverso: interessa, ma al momento non c’è stato nessun incontro con il West Ham. Il brasiliano non sta trovando spazio in Portogallo e vorrebbe cambiare squadra, ma i Viola sembrano orientati verso un profilo più adatto al 3-4-2-1 e soprattutto che possa partire dalla panchina. Felipe Anderson è un calciatore che dà il meglio quando ha continuità: essere una riserva lo penalizzerebbe.

Ultimamente circola anche la voce riguardante un possibile interessamento per il Papu Gomez: è vero che la Fiorentina lo potrebbe prendere perché ha disponibilità economica, ma è proprio il calciatore dell’Atalanta a rifiutare la destinazione. L’argentino vorrebbe giocare ancora la Champions League e i bergamaschi sembrano preferire una cessione all’estero per non rafforzare una diretta concorrente.

LEGGI ANCHE -> Fiorentina, il sindaco Nardella contro Commisso: “Restyling Stadio? Faremo da soli”