Pordenone-L.R. Vicenza 1-2: highlights, tabellini e classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:47
0

Pordenone-LR Vicenza per la ventunesima giornata di Serie BKT. Le due squadre vivono un buon momento di forma e si daranno battaglia al Teghil di Lignano Sabbiadoro. Pordenone-L.R. Vicenza 1-2: highlights, tabellini e classifica.

highlights tabellini e classifica
Festeggiamenti neroverdi dopo un gol (by Getty Images)

La cronaca

Pronti, via ed è subito gol. Longo incorna imparabilmente e porta i veneti in vantaggio. Il Vicenza potrebbe raddoppiare ma Beruatto centra la traversa dal limite al minuto 31. Poi i ramarri prendono campo con un possesso palla insistito, ma poco concreto. Si va al riposo sullo 0-1. Nella ripresa il Pordenone prova ad intensificare la spinta, ma i biancorossi controllano. La gara si fa molto spezzettata, con numerosi falli gestiti non senza fatica da Volpi. In particolare due episodi in area (uno per parte) hanno lasciato qualche perplessità. La partita si accende nel finale. Il Pordenone agguanta il pari con Morra, ma Giacomelli riporta il Vicenza avanti. Finisce 1-2, i biancorossi sbancano Lignano.

Il tabellino

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra (75′ Magnino), Camporese, Vogliacco, Falasco; Scavone (46′ Rossetti), Calò (35′ Misuraca), Zammarini (56′ Biondi); Ciurria; Musiolik (75′ Morra), Butić. A disp. Bindi, Stefani, Magnino, Rossetti, Biondi, Misuraca, Banse, Chrzanowski, Morra. All. Tesser

L.R. Vicenza (4-3-1-2): Perina; Cappelletti, Pasini, Padella, Beruatto (59′ Giacomelli); Zonta (73′ Bruscagin), Pontisso (73′ Agazzi), Cinelli; Vandeputte; Longo (83′ Valentini), Meggiorini (59′ Gori). A disp. Gerardi, Zecchin, Bruscagin, Valentini, Fantoni, Barlocco, Agazzi, Vandeputte, Lanzafame, Jallow, Gori. All. Di Carlo

Marcatori: 3′ Longo, 87′ Morra, 88′ Giacomelli

Ammoniti: 23′ Zammarini, 32′ Meggiorini, 56 Vandeputte, 70′ Misuraca, 71′ Pasini

La classifica

Empoli 42
Monza 36
Salernitana 36
Chievo 36
Cittadella 35
Spal 35
Venezia 32
Lecce 31
Pordenone 29
Frosinone 28
Pisa 27
Vicenza 25
Cremonese 23
Reggina 22
Brescia 22
Cosenza 21
Ascoli 20
Reggiana 18
Entella 17
Pescara 16

I convocati

Nel Pordenone Attilio Tesser ha convocato venti giocatori tra cui non c’e l’ex Gavazzi che verrà operato al tendine d’Achille nei prossimi giorni, oltre a Barison, Mallamo, Pasa, Bassoli e all’ultimo acquisto del mercato Finotto. Il tecnico del Pordenone schiererà la squadra puntando in attacco sul tridente composto da Ciurria, Butic e Musiolik. Diaw è stato infatti ceduto al Monza nell’ultima finestra di mercato.

Di Carlo deve barcamenarsi fra infortuni e squalifiche. Tra i pali ci sarà Perina con i giovani Gerardi e Zecchin in panchina, mentre in difesa Cappelletti sarà schierato da terzino, con Pasini e Padella centrali e Beruatto a sinistra. In mezzo al posto di Rigoni, appiedato dal Giudice Sportivo, ci sarà Pontisso. Davanti Giacomelli agirà da trequartista dietro alle due punte Meggiorini e Longo.

LEGGI ANCHE -> Pordenone-L.R. Vicenza | Diretta streaming | Dove vederla

Pordenone-LR Vicenza, formazioni ufficiali e curiosità

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra, Camporese, Vogliacco, Falasco; Scavone, Calò, Zammarini; Ciurria; Musiolik, Butić. A disp. Bindi, Stefani, Magnino, Rossetti, Biondi, Misuraca, Banse, Chrzanowski, Morra. All. Tesser

 

L.R. Vicenza (4-3-1-2): Perina; Cappelletti, Pasini, Padella, Beruatto; Zonta, Pontisso, Cinelli; Vandeputte; Longo, Meggiorini. A disp. Gerardi, Zecchin, Bruscagin, Valentini, Fantoni, Barlocco, Agazzi, Vandeputte, Lanzafame, Jallow, Gori. All. Di Carlo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da L.R. Vicenza Virtus (@lrvicenza)


Dirigerà Manuel Volpi di Arezzo. Collaboratori saranno Saccenti e Nuzzi. Quarto uomo Ayroldi.

Quello di stasera è il sesto confronto tra Pordenone e Vicenza. Il bilancio è di due vittorie per i “ramarri”, una biancorossa e due pareggi. L’ultima partita tra le due squadre risale al  1 ottobre 2018 e terminò 1-1. Alla fine il Pordenone salì in serie B, mentre i biancorossi vennero eliminati al primo turno di playoff contro il Ravenna.