Benevento, Inzaghi: “Col Bologna gara alla pari. Tuia o Caldirola? Ecco chi scelgo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:05
0

Il Benevento sarà ospite del Bologna nell’anticipo della 22a giornata di Serie A, in programma domani sera. I giallorossi, reduci da due pari e tre sconfitte, vogliono tornare alla vittoria. Il tecnico Pippo Inzaghi ne ha parlato in conferenza stampa.

inzaghi
Pippo Inzaghi, allenatore del Benevento (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il Benevento intende uscire dal momento negativo che sta vivendo da ormai diverse giornate. I giallorossi, infatti, mancano la vittoria da cinque gare e, con questo andamento, rischiano di aggiungersi alla lista delle squadre a rischio retrocessione, dato che ad oggi la terzultima dista solo 8 punti. Lo scontro diretto contro il Bologna, valido per l’anticipo del ventiduesimo turno del campionato di Serie B, sarà dunque fondamentale. Le due compagini si trovano entrambe a quota 23. I felsinei, tuttavia, sono reduci dalla vittoria contro il Parma ed intendono dare seguito al risultato positivo. Il match in programma allo Stadio Renato Dall’Ara venerdì sera sarà un importante banco di prova per le due squadre.

Inzaghi presenta Bologna-Benevento

Pippo Inzaghi, intervenuto in conferenza stampa poco prima della partenza della sua squadra verso l’Emilia Romagna, ha parlato innanzitutto dell’emozione che vivrà a tornare allo Stadio Renato Dall’Ara da ex. L’allenatore ha infatti guidato il Bologna nella stagione 2018/19. “E’ sempre un piacere. Sono stato bene, la gente mi ha trattato alla grande e anche i dirigenti mi hanno manifestato affetto. Senza quell’esperienza non sarei arrivato a Benevento, mi dispiace tanto non ci sarà il pubblico perché avrei salutato volentieri i tifosi. Forse non meritavo nemmeno quell’accoglienza fantastica che mi hanno riservato. Ora hanno Sinisa Mihajlovic, che è un grande allenatore. I rossoblù sono un avversario che rispetto tantissimo e che sta svolgendo un buon lavoro“.

Leggi anche -> Bologna, Mihajlovic: “Col Benevento per trovare continuità. Skov Olsen dal 1′”

E sugli uomini che scenderanno in campo nell’anticipo: “Dovrò cercare di valutare la condizione generale dei calciatori. Gaich potrebbe essere convocato e giocare qualche spezzone, Moncini ha dimostrato di avere una buona condizione e ha meritato la convocazione per la trasferta di venerdì. Potremmo vedere il centrocampo della B, anche perchè mancherà Ionita per squalifica. Sono molto sereno: chiunque gioca ha sempre dato una grossa mano, non dimenticherei che Tello e Dabo hanno qualità ed entreranno in corso d’opera. Tuia o Caldirola? La scelta — spiega Inzaghi non dipenderà dall’avversario. Caldirola era titolare prima dell’infortunio, ha recuperato qualche settimana fa ma non è ancora al 100%. Ha intrapreso la strada giusta, voglio fargli un applauso pubblicamente perché ha stretto i denti per rientrare quanto prima. Anche Tuia si è ben comportato, siamo ben coperti anche nel reparto arretrato. Domani scioglierò le riserve“.

iago falque inzaghi
Iago Falque alla sua ultima apparizione con la maglia del Benevento (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Qualche chances potrebbe averla anche Iago Falque: “Mi dispiace non avergli dato spazio, con la Sampdoria avevo addirittura pensato di farlo partire dall’inizio. La gara mi ha fatto fare delle valutazioni differenti e sono cambiati i miei programmi, rispetto a un mese fa è pronto ma non avrà i 90 minuti fino a quando non giocherà qualche partita dall’inizio. Sarà determinante per il raggiungimento degli obiettivi. Per l’attacco stiamo facendo diverse valutazioni, se i calciatori stessero al 100% potrei giocare senza problemi con Lapadula centrale e due esterni di spinta a dargli una mano. Non vorrei dimenticare che Insigne e Caprari stanno benissimo e c’è anche Sau a disposizione. Anche chi entra dalla panchina può fare la differenza“.

Leggi anche -> Benevento, Gaich scalda i motori per Bologna e cambia numero di maglia

Infine, un commento su Barrow, giocatore fondamentale per gli avversari: “Il Bologna ha tanti calciatori di livello, mi vengono in mente Palacio, Sansone, Orsolini e Soriano. Guardiamo in casa nostra e conosciamo le qualità dell’avversario, è già un motivo di grande soddisfazione avere gli stessi punti vincendo all’andata pur con sofferenza. Ce la giocheremo alla pari, su questo non c’è dubbio. Voglio spendere — conclude Inzaghi due parole su Soriano. Lo volli fortemente quando allenavo il Bologna, ha raggiunto la Nazionale e credo sia un atleta di gran classe“.

I convocati del Benevento

Il tecnico del Benevento Pippo Inzaghi ha diramato la lista dei convocati per la trasferta contro il Bologna, valida per la 22^ giornata di Serie A. Prima convocazione per il nuovo acquisto Gaich. Rientra Moncini. Assenti, invece, gli squalificati Ionita e Improta, nonché l’infortunato Letizia. Di seguito l’elenco completo.

Portieri: Gori, Lucatelli, Manfredini, Montipò

Difensori: Barba, Caldirola, Depaoli, Foulon, Glik, Pastina, Tuia

Centrocampisti: Dabo, Hetemaj, Schiattarella, Tello, Viola

Attaccanti: Caprari, Di Serio, Gaich, Iago Falque, Insigne, Lapadula, Moncini, Sau