Fantacalcio, 22° giornata: top 5 portieri e difesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Ventiduesima giornata di Serie A che si è chiusa con  la vittoria dell’Hellas Verona nel posticipo. Tempo di analisi della giornata al fantacalcio. Scopri la top 5 ruolo per ruolo. Ecco i migliori 5 in porta e in difesa.

Che prestazione per la difesa del Napoli! (Photo by FILIPPO MONTEFORTE_AFP via Getty Images)

Torna l’analisi del campionato in chiave fantacalcio. Dopo i consigli su chi schierare nella ventiduesima giornata di Serie A, scopriamo la top 5. Scopri i cinque migliori interpreti della giornata. Partiamo da portieri e difensori. Quante sorprese in questo turno!

LEGGI ANCHE-> Fantacalcio, 21° giornata: top 5 portieri e difensori

LEGGI ANCHE-> Fantacalcio, 21° giornata: top 5 centrocampo e attacco

Top 5 portieri

Alex Meret: Praticamente inoperoso nella prima frazione, è uno dei grandi protagonisti della ripresa. Reattivo ogni volta che è chiamato in causa, para bene su Chiesa al 56′ e soprattutto su Morata nel finale. Attento su Cristiano Ronaldo al 74′ con una risposta di piede, coraggioso nelle uscite: e pensare che non avrebbe dovuto giocare.. Voto: 7

Pau Lopez: Viene impegnato in una sola occasione e non sbaglia. Deulofeu lo punta invece di calciare e lui non si lascia superare sbarrandogli la strada in maniera perfetta. Voto: 6.5

Salvatore Sirigu: Bravo e attento a respingere la conclusione velenosa di Czyborra. Di fatto, è la parata più significativa di tutta la partita per il numero 1 del Torino. Voto: 6.5

Ivan Provedel: Gli attaccanti del Milan hanno le polveri bagnate e lo lasciano tranquillo. Gli basta presidiare l’area con qualche uscita di ordinanza. Che sorpresa per lo Spezia e per il fantacalcio. Voto: 6

Mattia Perin: Partita senza grandi preoccupazioni, condotta con la giusta attenzione dal portiere genoano. Complice l’ottima prova del reparto difensivo, il Torino non si rende mai pericoloso. Voto: 6

Top 5 difensori

Simone Bastoni: Non solo un gol di pregevole fattura, ma tanta qualità e quantità al servizio della squadra sulla sua fascia di competenza per tutti e 90 i minuti. Che prestazione per tutta la retroguardia dello Spezia, ma il migliore è il centrale trasformato in fantasista. Voto: 7.5 Bonus +3 Malus -0.5

Federico Di Marco: La Lega non lo inserisce sul tabellino per la deviazione sottoporta di Grassi ma al di là di questo il gol dell’1-1 è farina  del suo sacco, in grande spolvero questa stagione. Ennesimo inserimento letale, una sequenza di cross che mandano Conti al manicomio, e una punizione che solo il miglior Sepe toglie dallo specchio. Voto: 7 Bonus+1 Malus -0.5

Amir Rrahmani: La sorpresa di giornata è senza dubbio l’ex Hellas Verona, che non fa assolutamente rimpiangere i più blasonati Manolas e Koulibaly. Il difensore, oltre a procurare il calcio di rigore, è un autentico muro in difesa: dalle sue parti non si passa, gioca in costante anticipo e sui palloni alti è semplicemente insuperabile. Voto: 7.5

Milan Skriniar: Prestazione esemplare. Sempre ben posizionato, lucido, insuperabile nell’uno contro uno. Persino provvidenziale su un guizzo di Correa nel primo tempo. Un monumento alla difesa. Voto: 7

Diego Godin: Mette in campo tutta la sua esperienza giostrando alla perfezione la retroguardia rossoblù, bene anche con un paio di chiusure, non è un caso che la rete dell’Atalanta nasce da tutt’altro lato rispetto alla sua zona di competenza. Voto:7

LEGGI ANCHE-> Porto-Juve, conferenza Pirlo: “Dybala è con noi ma non è in condizione”