Lazio-Bayern 1-4: sintesi, tabellino e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:52
0

Andata degli ottavi di finale della Champions League allo stadio Olimpico. Vittoria schiacciante del Bayern per 1-4 ai danni della Lazio. Scopri la sintesi e il tabellino della gara.

Andata degli ottavi Champions (Photo by Paolo Bruno via Getty Images)Serata importantissima per la Lazio guidata da Simone Inzaghi. Andata degli ottavi di finale di Champions League allo stadio Olimpico. A Roma arrivano i campioni in carica del Bayern Monaco. I tedeschi sono freschi campioni del mondo, ma vengono da un doppio stop in Bundesliga. I biancocelesti sono reduci dalla vittoria in campionato contro la Sampdoria. Sfida tra bomber stellari: Immobile per i laziali, Lewandowski per i bavaresi. Fischio d’inizio alle ore 21, dirigerà l’incontro l’israeliano Orel Grinfeld. Lewandowski spietato su errore di Musacchio. Raddoppia Musiala dal limite. Terza marcatura di Sanè a fine primo tempo. Secondo tempo che si apre con l’autorete di Acerbi. Reagisce Correa al 49°.

Tabellino | Lazio-Bayern 1-4

Lazio (3-5-2): Reina; Patric (53°Patric), Acerbi, Musacchio (31° Lulic); Lazzari, Milinkovic-Savic (81°Cataldi), Lucas Leiva (53° Escalante), Luis Alberto (81°Akpa), Marusic; Immobile, Correa.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Sule, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Goretzka (63° J.Martinez); Sané( 89°Sarr), Musiala( 89°Choupo-Moting), Coman (75° Hernandez); Lewandowski.

Marcatori: 9° Lewandowski, 24°Musiala, 42° Sanè, 47°Acerbi (aut.), 50°Correa

Ammonizioni: 28°Luis Alberto, 51°Lucas Leiva, 64° Marusic, 69°Escalante, 72°Kimmich, 75°Coman

Formazioni ufficiali

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Immobile, Correa.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Sule, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Goretzka; Sané, Musiala, Coman; Lewandowski.

LEGGI ANCHE-> Lazio, Simone Inzaghi: “Siamo pronti per il Bayern”

LEGGI ANCHE-> Bayern Monaco, Flick presenta la sfida alla Lazio

 

Probabili formazioni

Lazio:  Simone Inzaghi, per la sfida contro il Bayern Monaco, si affiderà al consueto 3-5-2, con Correa al fianco di Ciro Immobile. Sulla corsia di destra di centrocampo, dopo la squalifica in campionato, tornerà Lazzari, con Marusic dall’altra parte. In mezzo spazio ai titolarissimi Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto, con la retroguardia composta invece da Patric, Acerbi e Musacchio viste le assenze di Radu e Luiz Felipe.

Probabile formazione (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile.

Bayern: Tante assenze per mister  Flick, che dovrà fare a meno di Muller, Douglas Costa, Pavard, Gnabry e Tolisso, risponderà con il 4-2-3-1. In attacco Lewandowski, sostenuto alle sue spalle da Sané, Musiala e Coman. Coppia di centrocampo composta da Kimmich e Goretzka, mentre in difesa ci saranno Sule, Boateng, Alaba e Davies.

Probabile formazione (4-2-3-1): Neuer; Sule, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Goretzka; Sané, Musiala, Coman; Lewandowski.

 

 Precedenti e curiosità

Questo sarà il primo confronto ufficiale tra Lazio e Bayern Monaco. C’è però un unico precedente, in amichevole, disputata nell’estate del 1974 e terminata 1-1. Contro le squadre tedesche i biancocelesti hanno già 16 confronti, avendo affrontato 8 compagini in doppie sfide andata e ritorno in competizioni UEFA. Il totale dei precedenti parla di 7 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte. La Lazio ha raggiunto la fase a eliminazione diretta della competizione per la prima volta dopo 21 anni (1999/00): è il periodo di assenza più lungo di sempre tra due partecipazioni a questa fase per un singolo club. Al contrario, il Bayern Monaco è arrivato alla fase diretta di Champions per la tredicesima stagione consecutiva. Il Bayern inoltre ha vinto 16 delle ultime 17 partite giocate in Champions (1 pareggio), segnando 61 gol e subendone 13. I tedeschi non sono andati in rete soltanto in una delle ultime 27 partite nella competizione , mentre la Lazio ha sempre incassato gol nelle ultime 17 gare disputate nel torneo. I biancocelesti, infine, hanno segnato e subito almeno un gol in tutte e 12 le ultime partite disputate nel torneo: è un record per un club nella storia della Champions.

LEGGI ANCHE-> Atalanta, Gasperini: “Lo sappiamo, il Real Madrid è la squadra più titolata al mondo”

LEGGI ANCHE-> Elezioni FIGC, il risultato delle votazioni spiazza tutti