Monza, parla Di Gregorio: “Sabato sarà una sfida particolare per me”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:58
0

Il portiere del Monza Michele Di Gregorio ha rilasciato delle dichiarazioni ai canali ufficiali del club a due giorni dalla sfida col Pordenone. Ecco le sue dichiarazioni.

Di Gregorio Monza
Michele Di Gregorio, portiere del Monza (credit: Getty Images)

A due giorni dall’importante sfida contro il Pordenone, il portiere del Monza Michele Di Gregorio ha rilasciato delle dichiarazioni ai canali ufficiali del club. L’estremo difensore biancorosso è un ex della gara: con il Pordenone ha collezionato 35 presenze e si è distinto come uno dei migliori portieri della Serie B. Arrivato alla corte di Brocchi in estate, il prodotto del vivaio dell’Inter non si è imposto subito da titolare, ma ormai sta difendendo i pali biancorossi con continuità, confermato quanto fatto di buono durante la scorsa stagione.
Sarà una sfida speciale per lui quella di sabato, come dichiarato durante l’intervista rilasciata questo pomeriggio: ecco le sue parole.

LEGGI ANCHE -> Parma-Inter: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Le dichiarazioni di Michele Di Gregorio

Partiamo dal Frosinone: un buon punto, una bella partita e soprattutto ti sei esaltato nel finale. Qual è stata la parata più difficile che hai fatto? 
“Sì, nella parte finale della partita ho fatto quei tre interventi che sono risultati importanti per il punto che abbiamo guadagnato. Sono contento per me e soprattutto per la squadra. L’intervento più complicato forse è stato l’ultimo, il colpo di testa, perché ha rimbalzato per terra e ha preso velocità”.

Adesso arriva il Pordenone: è la terza volta che il Monza lo affronta, ma tu non c’eri nei due precedenti. Sei pronto ad affrontare per la prima volta la tua ex squadra? 
“Sì, nelle altre due volte non c’ero e questa volta sì, sarà una sfida particolare per me, perché come ho detto più volte sono stato molto bene l’anno scorso lì, ho trovato delle bellissime persone, però quello che conterà per noi sarà vincere e ritrovare la vittoria in casa”.

La vittoria in casa manca dal 30 dicembre, nel 2021 ancora non avete vinto per diversi motivi, ci sono stare diverse partite. Quanto è importante tornare a vincere all’U-Power Stadium?
“Sicuramente vincere è importante in generale per l’obiettivo che ci siamo posti, ma farlo in casa ha un’importanza ancora più fondamentale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here