Tennis, il torneo del Roland Garros slitta di una settimana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07
0

La decisione era nell’aria e ora è anche ufficiale: il Roland Garros, il torneo del Grande Slam di Parigi, slitta di una settimana.

Roland Garros
La finale dello scorso anno andata in scena ad Ottobre

Lo aveva anticipato qualche giorno fa il Ministro dello Sport francese Roxana Maracineanu in virtù di una curva pandemica che non accenna a scendere, anzi, in Francia l’impennata dei contagi è stata netta e la preoccupazione è salita ai livelli di guardia.

Il nuovo lockdown imposto dal governo per arginare il Covid, ha così fatto scivolare di una settimana l’inizio del torneo. Lo Slam parigino prenderà il via con i tabelloni principali il 30 maggio, per terminare il 13 giugno, mentre dal 24 maggio si apriranno le qualificazioni.

La speranza è che, in questo modo, si possano aprire gli impianti tennistici al pubblico, ovviamente in maniera parziale, ed avere una cornice degna di una competizione storica come quella francese.

Gli scenari futuri

Ovviamente scatterà l’effetto domino sugli altri tornei che, presumibilmente, slitteranno a loro volta di una settimana. Il calendario è già stilato e pieno di eventi, qualcuno dovrà rinunciare all’organizzazione della competizione qualora si voglia riallineare più tardi la stagione e non sarà semplice.

L’edizione 2020 del Roland-Garros era stata posticipata da maggio a ottobre a causa della pandemia. Questa volta, lo slittamento di una settimana del torneo del Grande Slam giocato sulla terra rossa avrà un impatto limitato sul programma, anche se ci saranno solo due settimane fra la finale del Roland Garros e l’inizio di Wimbledon (28 giugno-11 luglio).

Ancora una volta a decidere sarà la pandemia.

Leggi anche: ATP Cagliari, che impresa di Musetti contro Evans! Fuori Cecchinato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here