Coronavirus, positivo il primo calciatore: è Timo Hubers dell’Hannover

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21
0

Il difensore Timo Hubers ha contattato subito la società e si è messo in quarantena. Ha scoperto di aver contratto il Coronavirus dopo essere stato in contatto con una persona infetta.

timo-hubers-hannover

Probabilmente era solo questione di tempo, ma alla fine è successo. È stato reso noto il primo caso di positività al Coronavirus per un calciatore professionista. Si tratta di Timo Hubers, difensore in forza alla compagine tedesca dell’Hannover 96. Il giocatore ha reso nota la propria positività al Covid-19 direttamente alla propria squadra. Dopodichè Timo Hubers si è posto in autonomia in quarantena per i prossimi quattordici giorni. Il caso di contagio del Coronavirus da parte del calciatore tedesco rientra tra le casistiche più comuni.

Timo Hubers, infatti, ha informato il club dopo aver scoperto di essere entrato in contatto con una persona. Quest’ultima è risultata positiva al tampone per il Covid-19. A darne notizia è stato lo stesso Hannover 96, attraverso un comunicato ufficiale che è stato diffuso anche sui social network. “Timo Hubers è risultato positivo al Coronavirus – si legge nella nota – . I compagni di squadra sono testati per precauzione. Si presume che Hübers sia stato infettato durante un evento a Hildesheim sabato scorso“.

Leggi anche -> Coronavirus, primi casi in Formula 1 | E domenica si corre in Australia

Leggi anche -> Coronavirus nel mondo, tutti gli aggiornamenti sui contagi

Arriva dunque dalla Germania il primo caso di calciatore positivo – meteoweek.com

Nella nota diffusa dal club si legge anche quali sono state le contromisure prese dal resto della società. Si punta all’integrità e all’incolumità di ogni tesserato, sia esso un calciatore o membro dello staff. “Dal momento che il 23enne non ha avuto contatti con i suoi compagni di squadra dal momento dell’infezione, che è stata localizzata con precisione, non si può presumere che i compagni di squadra si siano infettati da lui. Tuttavia, stiamo agendo in modo responsabile – l’intera squadra, gli allenatori e il personale sono testati per il virus in via precauzionale“.

Sono anche arrivate le prime dichiarazioni da parte dei tesserati in casa Hannover 96. In primis quella del direttore sportivo Gerhard Zuber, il quale ha fatto capire che il loro giocatore è stato ineccepibile nei comportamenti, dopo aver scoperto il contagio. “Timo Hubers si è comportato in modo assolutamente esemplare. Finora non ha mostrato alcun sintomo. Quando ha scoperto che una persona che era stata con lui all’evento era risultata positiva, ha riferito direttamente dal medico ed è andato volontariamente in quarantena a casa“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here