Genoa nei guai: 14 positivi al Covid tra calciatori e staff

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:35
0

La scoperta è stata fatta con l’ultimo ciclo di tamponi dopo la trasferta del Genoa sul campo del Napoli. La formazione partenopea ora trema: potrebbero essere spostate le gare di azzurri e Grifone.

genoa calcio
I calciatori del Genoa sono nel caos – meteoweek.com

Il calcio italiano rischia di piombare nuovamente nel caos, a causa della diffusione del Coronavirus. Questa volta, a farne le spese è una squadra, ovvero il Genoa, in base alle ultime notizie che arrivano dal quartier generale del club. È stata infatti resa nota la positività al virus di ben quattordici elementi, tra calciatori e membri dello staff tecnico. La notizia, tra l’altro, arriva dopo la brutta sconfitta patita dalla compagine ligure sul campo del Napoli. Un 6-0 in favore dei partenopei che non ammette repliche, in base a quanto si è visto sul campo.

Ma come abbiamo detto, in questo momento al Genoa non è la situazione tecnica e di campo a preoccupare. Nelle ore precedenti alla partita, c’era stato un primo momento di caos per via della positività riscontrata in Mattia Perin. Il portiere della Nazionale è stato lasciato a casa a scopo precauzionale, così come il centrocampista danese Lasse Schone, anche lui risultato positivo più avanti. Così, con queste due assenze importanti il Genoa è partito alla volta di Napoli. E fino a quel momento non era stato riscontrato nè annunciato nessun nuovo caso di positività.

Al ritorno dalla Campania, però, è arrivato il comunicato di lunedì sera a far piombare il club nel caos. Stando a quanto viene riportato dai media nazionali, la positività a pioggia in casa genoana è così distribuita: si tratta di ben 11 calciatori e di tre membri dello staff tecnico. “Dopo gli accertamenti odierni il numero di tesserati positivi a Covid-19 è salito a quattordici tesserati tra componenti team e staff. La Società ha attivato tutte le procedure previste dal protocollo in vigore e informato le Autorità per le procedure correlate. Il Club fornirà prossimi aggiornamenti dettati dall’evoluzione“.

Mattia Perin è il primo a essere risultato positivo – meteoweek.com

Nelle prossime ore ci saranno nuovi controlli in casa Genoa, per mezzo dei tamponi messi a disposizione dalla società. Si scoprirà se, oltre ai quattordici casi già accertati e comunicati a mezzo stampa, ce ne sono degli altri. Per il momento, dunque, si può parlare di un vero e proprio cluster, per il quale non ci sono ancora linee guida e numeri precisi. Anche perchè, almeno per il momento, il Genoa non ha ancora reso noti i nomi dei calciatori e dei membri dello staff tecnico che sono risultati positivi, in base al comunicato diffuso lunedì sera.

Leggi anche -> Coronavirus, il bollettino di oggi 28 settembre: 1.494 nuovi casi e 16 morti

Leggi anche -> Lo studio sulle mascherine: quanto riducono il rischio di contagio

Intanto cresce l’ansia e la paura anche in casa Napoli, ovvero l’ultima squadra ad aver affrontato il Grifone in campionato. Per avere maggiori conferme sullo stato di salute dei calciatori e dei membri dello staff di Gennaro Gattuso, verranno svolti due cicli di tamponi nel corso della settimana. Intanto, tra le fila del Genoa appare ormai certo il rinvio della prossima partita di campionato. Dovrebbe dunque essere rinviata a data da destinarsi la partita casalinga contro il Torino, in programma sabato sera.