Frosinone-Chievo 3-2 | cronaca partita | tabellino | classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:31

Una rimonta spettacolare quella del Frosinone che sotto di due reti ribalta il Chievo e vince 3-2 lo scontro diretto d’alta classifica. Protagonista assoluto della gara l’americano Novakovich che, con una doppietta nella ripresa, manda i canarini in paradiso.

FROSINONE, ITALY – MAY 25: Pawel Jaroszynski of Chievo Verona competes for the ball with Camillo Ciano of Frosinone Calcio during the Serie A match between Frosinone Calcio and Chievo Verona at Stadio Benito Stirpe on May 25, 2019 in Frosinone, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Il tecnico del Frosinone Alessandro Nesta con la rosa falcidiata dalle assenze deve fare di necessità virtù, ridisegnando la formazione titolare. Out Gori, Volpe, Baroni, Luciani, Ariaudo, Capuano e D’Elia per infortunio. Fuori per scelta tecnica anche gli attaccanti Ardemagni e Dionisi. Nel Chievo, che non ha mai perso in trasferta in questa stagione, mancano Renzetti e Ciciretti. Rientra invece Giaccherini tre volte in rete contro i ciociari.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Prima mezz’ora di gioco devastante da parte del Chievo a segno due volte. Frosinone con le spalle al muro ed incapace di reagire all’offensiva della squadra di Aglietti. Ospiti in vantaggio subito al 18′ grazie dalla rete di Canotto che, dopo aver puntato e superato Brighenti, calcia verso Bardi e con l’aiuto del palo infila la porta ciociara. La squadra di Nesta, totalmente impietrita, resta a guardare e al 32′ Margiotta la punisce di nuovo toccando il pallone in fondo alla rete dopo un’azione insistita in area avversaria. Padroni di casa inesistenti fino al 39′ quando il solito Ciano riapre la gara con una precisa stoccata dopo il suggerimento di Rohden. Nella ripresa sale in cattedra l’attaccante americano Novakovich che ribalta la gara. Al 53′ il centravanti trova il tap-in vincente dopo la corta di respinta di Seculin sul colpo di testa di Salvi. Al 79′ lo stesso bomber canarino trova il sorpasso con un gol da opportunista in piena area di rigore.

TABELLINO

FROSINONE: Bardi, Zampano, Brighenti, Szyminski, Beghetto, Salvi, Rohden (76′ Carraro), Kastanos, Maiello, Ciano (87′ Tribuzi), Novakovich. Allenatore: Nesta

CHIEVO: Seculin, Mogos, Leverbe, Gigliotti, Cotali (88′ Grubac); Palmiero, Viviani (80′ Bertagnoli), Garritano (80′ Giaccherini); Canotto, Margiotta (66′ De Luca) Djordjevic. Allenatore: Aglietti

MARCATORI: 18′ Canotto, 32′ Margiotta, 39′ Ciano, 53′ Novakovich, 79′ Novakovic

CLASSIFICA:

Salernitana 23, Spal 21, Lecce e Frosinone 19, Venezia ed Empoli 18, Cittadella, Monza e Chievo 14, Pordenone 12, Brescia 10, Vicenza, Cosenza, Reggina e Reggiana 8, Cremonese, Pisa e Pescara 7, Ascoli ed Entella 5.

Empoli, Cittadella, Monza, Chievo, Pordenone, Brescia, Cosenza, Cremonese, Pisa e Ascoli con una partita in meno. Vicenza e Reggiana con due partite in meno.

INTERVISTE POST-GARA

Al termine dell’incontro ha parlato il tecnico del Frosinone Alessandro Nesta: “Oggi siamo stati squadra vera. Finalmente una rimonta e di questo ne sono felice in una giornata difficile con assenze importanti in difesa. La prestazione è stata di livello assoluto e dobbiamo continuare su questa strada. Occorre avere il carattere dimostrato oggi anche in futuro e reagire di fronte alle difficoltà. Il campionato di Serie B lo conosciamo, è duro ed il carattere è fondamentale”.