I contagi non fermano l’Empoli, squadra in viaggio per sfidare il Pordenone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:22
0

I contagi da COVID-19 non fermano l’Empoli. La squadra è partita questa sera per Lignano Sabbiadoro e domani sfiderà il Pordenone per la decima giornata di Serie B. Ad annunciare la partenza del pullman dei toscani è la stessa società in un nota sul proprio sito ufficiale, canale che oggi aveva dato la notizia di alcuni contagi nel gruppo squadra.

I contagi non fermano l'Empoli
L’Empoli durante la sfida di Coppa Italia con il Benevento (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Vigilia agitata quindi per l’Empoli che questa mattina ha effettuato i tamponi come da protocollo federale. L’esito dei test ha evidenziato la positività al COVID-19 di alcuni membri del gruppo squadra, di cui non sono stati fatti i nomi. Per fortuna i calciatori positivi sono tutti asintomatici, sono stati prontamente isolati e non sono partita alla volta di Lignano Sabbiadoro insieme alla squadra. I toscani questa mattina non si sono allenati e quindi affronteranno il Pordenone con una seduta in meno nelle gambe rispetto al solito.

La sfida di lunedì sera alle 21 è molto importante per l’Empoli che attualmente è sesto in classifica con 18 punti. Con un successo in questo decimo turno di Serie B, la squadra di Dionisi raggiungerebbe la SPAL seconda in graduatoria dietro solamente alla capolista Salernitana. Insomma, un successo permetterebbe ai toscani di fare un bel balzo e tornare nei quartieri alti come già successo a inizio stagione.

LEGGI ANCHE: Pordenone-Empoli, Tesser: “ritmo e intensità contro la loro qualità”

Dopo una prima parte di campionato di grande livello, le prestazioni dei toscani sono leggermente scese di livello nell’ultimo mese. Due sono stati i pareggi di fila nelle ultime due gare, entrambi per 2-2 contro Vicenza e Reggina. Arriva al match leggermente meglio il Pordenone, decimo in classifica con 12 punti e reduce dal netto successo 2-0 in casa del Pescara. Sotto i riflettori ci saranno gli attaccanti Diaw e La Mantia rispettivamente a quota cinque e quattro gol segnati e tutti e due tra i primi dieci marcatori del campionato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here