Pordenone-Empoli 0-0 | Highlights | Tabellino e voti | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:58
0

Finisce 0-0 il posticipo del decimo turno di Serie B: Pordenone ed Empoli danno vita a una sfida piacevole e intensa, ma il gol non arriva. Meglio i toscani nel primo tempo, più propositivi i friulani nella ripresa. La squadra di Dionisi raggiunge al terzo posto Lecce e Frosinone, gli uomini di Tesser rimangono in decima posizione. 

Pordenone-Empoli di stasera chiude il decimo turno di Serie B (Credit Getty Images)

Il Pordenone deve rimandare ancora la prima vittoria casalinga, l’Empoli l’aggancio alla Spal al secondo posto: finisce 0-0 la sfida del Teghil, partita estremamente piacevole, ben giocata da entrambe le squadre. Il pareggio è il risultato più giusto, anche se forse scontenta sia Tesser che Dionisi.

Nel primo tempo, dopo l’occasione fallita da Diaw dopo poco più di un minuto, si fa preferire l’Empoli, che si rende pericoloso in più occasioni con La Mantia: la mira, però, non è precisa. Il Pordenone soffre, ma resiste.

Nella ripresa i friulani alzano pressing e intensità, mettendo in difficoltà i toscani. Anche i neroverdi, però, peccano di precisione. Alla fine, diverse occasioni su ambo i fronti, gioco veloce e intenso, buoni contenuti tecnici: la sfida del Teghil non ha tradito le attese.

IL TABELLINO

PORDENONE-EMPOLI 0-0

PORDENONE (4-3-1-2) Perisan 6; Berra 6 (23′ st Bassoli 6), Vogliacco 7, Camporese 7, Chrzanowski 6; Magnino 6, Calò 6,5, Pasa 6 (42′ st Scavone sv); Ciurria 6,5 (42′ st Mallamo sv); Diaw 5,5, Musiolik 5 (21′ st Butic) (A disposizione Bindi, Passador, Stefani, Barison, Falasco, Zammarini, Rossetti, Misuraca, Banse). All. Tesser.

EMPOLI (4-3-1-2) Furlan 7; Casale 6, Romagnoli 6,5, Nikolau 6,5, Parisi 6,5 (35′ Cambiaso); Ricci 6 (1’st Mancuso 6,5), Stulac 6,5, Bandinelli 6,5; Haas 6; Matos 6 (35′ st Zurkowski sv), La Mantia 6,5 (14′ st Olivieri 6). (A disposizione Pratelli, Biagini, Damiani, Pirrello, Baldanzi, Viti). All. Dionisi.

ARBITRO Pairetto di Nichelino 6; guardalinee: Avalos, Grossi; IV uomo Ayroldi.

NOTE Ammoniti Berra, Ricci, Haas; corner 13-3; recupero 0 e 4.

LA CRONACA DELLA PARTITA

1′ E’ iniziata la sfida del Teghil tra Pordenone ed Empoli

1′ Pordenone subito pericoloso: Diaw si presenta solo davanti a Furlan, che devia in corner

3′ Occasione Empoli con Matos, che entra in area e da posizione defilata, di sinistro, calcia alto

6′ Inizio a ritmi estremamente elevati

13′ Il match si mantiene su ritmi alti, aggressive entrambe le squadre

16′ Girata di La Mantia dall’interno dell’area: fuori

17′ Ancora La Mantia: stacco di testa imperioso dell’attaccante dell’Empoli, che però colpisce male

20′ Cresce l’Empoli, che staziona stabilmente nella metà campo del Pordenone: i neroverdi non riescono a salire

24′ Empoli pericoloso: punizione dalla sinistra, da posizione decentrata, la conclusione di Stulac finisce alta sopra la traversa

28′ Ammonito Berra per gioco falloso

32′ Rovesciata di La Mantia da dentro l’area: palla fuori di molto

35′ Grande intervento di Perisan su colpo di testa da distanza ravvicinata di Casale

36′ Ammonito Ricci per gioco falloso

39′ Ammonito Haas per un fallo su Vogliacco

41′ Empoli ancora vicino al gol: cross dalla destra di Casale, La Mantia in tuffo di testa manda fuori non di molto

44′ Ancora La Mantia, ancora di testa: fuori

45′ FINISCE IL PRIMO TEMPO: 0-0

Pordenone pericoloso dopo pochi secondi con Diaw, poi cresce l’Empoli: i toscani prendono il comando delle operazioni e spingono, ma peccano nella mira. Partita veloce, agonisticamente intensa e piacevole dal punto di vista tecnico

46′ E’ iniziata la ripresa al Teghil, si riparte dallo 0-0. L’Empoli ha sostituito Ricci con Mancuso

47′ Pordenone pericoloso con Diaw: Furlan respinge in corner

52′ Pordenone vicino al vantaggio: ripartenza veloce orchestrata da Ciurria, che pesca Diaw: la punta neroverde colpisce male e manda fuori

54′ Si fa vedere anche Musiolik: il tiro del polacco, servito da Diaw, viene deviato in corner da un difensore

56′ Pordenone più propositivo – e pericoloso – nella parte iniziale della ripresa

59′ Cambio nell’Empoli: fuori La Mantia, dentro Olivieri

66′ Sostituzione per il Pordenone: Butic prende il posto di Musiolik

68′ Nuovo cambio nel Pordenone: Bassoli al posto di Berra, che esce dolorante

74′ Rimane più ficcante la manovra del Pordenone, con l’Empoli che stenta nel proporsi in avanti

79′ Pordenone pericoloso: prolungata azione neroverde, Diaw serve Calò che calcia: conclusione deviata in corner

80′ Doppio cambio nell’Empoli: fuori Parisi e Matos, dentro Cambiaso e Zurkowski

83′ Olivieri calcia dall’interno dell’area, Perisan senza problemi

85′ Camporese di testa da corner dalla destra di Calò: fuori

87′ Zurkowski calcia dal limite, Perisan blocca a terra

87′ Doppio cambio per il Pordenone: Scavone e Mallamo prendono il posto di Pasa e Ciurria

89′ Empoli pericoloso: lancio col contagiri di Stulac, che pesca Bandinelli in area: la conclusione della mezzala viene bloccata da Perisan

90′ Saranno 4 i minuti di recupero

94′ FINISCE LA PARTITA: 0-0

CLASSIFICA SERIE B

Salernitana 23, Spal 21, Lecce, Empoli e Frosinone 19, Venezia 18, Cittadella, Chievo e Monza 14, Pordenone 13, Reggiana 11, Reggina 10, Vicenza, Brescia e Cosenza 9, Cremonese, Pisa e Pescara 7, Ascoli ed Entella 5.

 

 

Leggi anche Pordenone-Empoli | Diretta streaming | Match live | Dove vedere la partita

LA PRESENTAZIONE DELLA SFIDA

Il Pordenone per entrare in zona playoff, l’Empoli per raggiungere la Spal al secondo posto: la sfida che stasera chiude il programma del decimo turno di Serie B si preannuncia avvincente, tra due squadre in salute. I friulani vengono da 5 risultati utili, mentre i toscani hanno una serie positiva di 3 partite.

Il tecnico neroverde Tesser ritrova Barison, Misuraca e Butic, ma deve rinunciare ancora a una pedina importante quale Gavazzi. Empoli alle prese con alcune positività al Covid tra i giocatori: il Messaggero Veneto riferisce di almeno due elementi, asintomatici. In difesa Dionisi dovrebbe poter contare nuovamente su capitan Romagnoli e Terzic.

Allo stadio Teghil di Lignano Sabbiadoro si affronteranno due squadre costruite con mezzi diversi, i cui obiettivi sono differenti: l’Empoli cerca la Serie A, il Pordenone di ripetere la splendida stagione scorsa, quando la sua corsa nei playoff si fermò in semifinale. Secondo Transfermarkt.it, il valore della rosa neroverde è 10,88 milioni di euro, mentre quello dei toscani è pari a 31,60 milioni.

Una differenza che, fino a questo momento, si traduce nei 6 punti in più degli azzurri (18 contro 12). A livello di reti, i toscani ne hanno segnate 16 e subite 9, i ramarri 11 e 10.

PRECEDENTI E CURIOSITÀ

Sono due i precedenti tra Pordenone ed Empoli, risalgono allo scorso campionato e sorridono ai neroverdi, che hanno vinto entrambi i confronti. All’andata i friulani si imposero 2-0 per bissare il successo nel ritorno, 1-0.

FANTACALCIO

Chi sarebbe meglio schierare, in ottica Fantacalcio? Tre nomi per squadra. Per il Pordenone scegliamo i due attaccanti, Diaw (5 gol in 9 partite) e Musiolik (3 reti in 7 gare), e Perisan: il portiere cresce di partita in partita, divenendo sempre più affidabile. Anche per l’Empoli optiamo per la coppia offensiva, La Mantia (4 centri in 8 incontri) e Mancuso (3 gol in 9 partite), e il trequartista Bajrami.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here