CSKA-Roma | Borja Mayoral fiducioso | “Rispetto le scelte del Mister”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:07
0

Consueta conferenza stampa alla vigilia del match che chiude il girone A di Europa League della Roma, a Sofia. Parla Borja Mayoral che domani sarà titolare contro il CSKA.

Borja Mayoral foto Twitter AS Roma

Accanto al mister Fonseca, che ha catalizzato l’attenzione della stampa assiepata nella conference room di Sofia, si è presentato anche Borja Mayoral, atteso domani come titolare sin dal primo minuto.

Il giocatore sta attraversando un buon momento di forma e proprio questo aspetto ha stimolato alcune domande sul suo mancato impiego nell’ultima di campionato contro il Sassuolo. “Ovviamente spero sempre di partire titolare, ma sono a disposizione del mister e rispetto le sue scelte come un professionista deve fare” è stata la sua risposta, sul punto.

Gli è stata poi rivolta una domanda sul suo ruolo e sulla sua eventuale predilezione verso un particolare sistema di gioco: “Mi adeguo senza problemi ai dettami tattici proposti dal mister, non mi ritengo ne’ una prima, ne’ una seconda punta in senso stretto. Posso ricoprire entrambi i ruoli, a seconda delle esigenze, come ho sempre fatto negli anni passati in altre squadre che variavano i loro moduli tattici”. 

LEGGI ANCHE -> Cska-Roma | Probabili formazioni | Dove vederla
LEGGI ANCHE -> Roma-Sassuolo | Fonseca polemico: ‘Gli episodi parlano da soli’

CSKA-Roma | Borja Mayoral a Roma Channel | “Posso migliorare molto”

Il giocatore ha rilasciato anche alcune dichiarazioni in esclusiva sul canale della Società, descrivendo le sue impressioni in questi ultimi mesi dal suo debutto con la maglia giallorossa.

“Mi trovo bene e credo che stiamo facendo bene. E’ importante avere una rosa con molti giocatori da ruotare nelle due competizioni. Non è facile, ma ci stiamo comportando bene e dobbiamo continuare su questa strada” ha dichiarato.

Mayoral ha espresso anche fiducia nel futuro, nella consapevolezza di dover assimilare le differenze tattiche tra il nostro campionato e la Liga. “Posso ancora migliorare molto: ho solo ventitre anni, sono in una squadra in cui so che migliorerò tanto. Sono qui da due mesi ed ho tanta voglia di continuare ad imparare e di lavorare. Da quando sono qui ho visto che i difensori sono molto forti e le squadre si concentrano molto di più sulla tattica rispetto alla Spagna. Questo ti consente di restare molto concentrato per cercare di trovare spazio e capire come far male alla difesa avversaria”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here