Europa League | Formazioni ufficiali | Le sfide decisive

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:27
0

Si chiude stasera la fase a gironi di Europa League. Diversi i verdetti ancora da scrivere, tra cui la seconda qualificata del girone K: decisivo lo scontro diretto tra gli austriaci del Wolfsberger e il Feyenoord.

Il Feyenoord deve vincere in casa del Wolfsberger per evitare l’eliminazione dall’Europa League (Foto Getty Images)

Una partita da non sbagliare. Per evitare una clamorosa eliminazione, il Feyenoord deve vincere in casa degli austriaci del Wolfsberger: con un risultato diverso, sarebbe fuori dall’Europa League nella fase a gironi. Una sfida da dentro o fuori, come Rapid Vienna-Molde nel girone B: i norvegesi si presentano in Austria con tre punti di vantaggio sui biancoverdi. Analogo discorso per Maccabi Tel Aviv-Sivasspor: gli israeliani hanno due punti in più dei turchi.

LE PARTITE DELLE 18.55

Paok-Granada, Psv-Omonia, Rapid Vienna-Molde.

LE PARTITE DELLE 21

Braga-Zorya, Dinamo Zagabria-Cska Mosca, Liberec-Stella Rossa, Ludogorets-Lask, Maccabi Tel Aviv-Sivasspor, Wolfsberger-Feyenoord, Hoffenheim-Gent.

PAOK-GRANADA

Il Granada cerca di mantenere la prima posizione nel gruppo E sul campo del Paok, già eliminato. L’andata, unico precedente tra spagnoli e greci, era finita 0-0. Si sfidano il miglior attacco del girone, quello del Paok (8 reti in 5 partite, come il Psv), e la difesa meno battuta: il Granada ha subito 3 reti.

FORMAZIONI UFFICIALI

PAOK (4-3-3) Paschalakis; Lyratzis, Ingason, Varela, Crespo; El Kaddouri, Murg, Esiti; Koutsias, Kolak, Tzolis. All. Garcia.

GRANADA (5-3-2) Escandell; Foulquier, Perez, Sanchez Martinez, Sanchez, Kenedy, Milla, Brice Eteki, Soro; Molina, Puertas. All. Martinez.

PSV-OMONIA

Il Psv deve superare i ciprioti dell’Omonia per sperare nel primo posto nel girone E, possibile se il Granada non batte il Paok. Un solo precedente, quello dell’andata, quando si erano imposti 2-1 gli olandesi.

FORMAZIONI UFFICIALI

PSV (4-3-3) Mvogo; Dumfries, Baumgartl, Viergever, Max; Rosario, Ihattaren, Hendrix; Ledezma, Piroe, Malen. All. Schmidt.

OMONIA (3-5-2) Fabiano; Lang, Luftner, Kousoulos; Tzionis, Gomes, Shehu, Ferreira Dos Santos, Geraldo Rosa; Loizou, Sene. All. Berg.

RAPID VIENNA-MOLDE

Nel gruppo B si gioca lo “spareggio” tra austriaci e norvegesi, che hanno 3 punti in più del Rapid Vienna: in ballo il secondo posto alle spalle dell’Arsenal. All’andata, nell’unico precedente tra le due squadre, successo per 1-0 del Molde. Entrambe le squadre hanno subito più reti di quelle segnate: i norvegesi 9 (7 i gol realizzati), il Rapid 11 (9).

FORMAZIONI UFFICIALI

RAPID VIENNA (4-2-3-1) Gartler; Stojkovic, Hofmann, Barac, Hullmann; Grahovac, Ritzmaier; Schick, Knasmullner, Arase; Kara. All. Kuhbauer.

MOLDE (4-5-1) Linde; Pedersen, Gregerse, Sinyan, Risa; Hestad,  Aursnes, Ellingsen, Eikrem, Brynhildsen; James. All. Moe.

BRAGA-ZORYA

Braga già qualificato, gli ucraini dello Zorya fuori dai giochi nel gruppo G. All’andata successo del Braga per 2-1; negli altri due precedenti, altrettanti pareggi. I portoghesi segnano e subiscono tanto: 12 gol fatti, 10 al passivo.

FORMAZIONI UFFICIALI

BRAGA (4-3-3) Sa Tiago; Teixera Lopes, Carmo, Tormena, Melo Da Silva; Franseirgio, Novas, Horta; Galeno, Schettine, Ruiz. All. Carvalhal.

ZORYA (4-3-3) Shevchenko; Favorov,  Ivanisenia, Abu Hanna, Ciganiks; Nazaryna, Kochergin, Yurchenko; Kabaev, Gladky, Gromov. All. Skripnik.

DINAMO ZAGABRIA-CSKA MOSCA

Dinamo Zagabria già sicura del primo posto, Cska Mosca matematicamente eliminato: non ha verdetti da dare la sfida del gruppo K. All’andata croati e russi avevano pareggiato 0-0: è l’unico precedente tra i due club. La porta della Dinamo è ancora inviolata in Europa.

FORMAZIONI UFFICIALI 

DINAMO ZAGABRIA (4-2-3-1) Livakovic; Moharrami, Theophile-Catherine, Gvardiol, Leovac; Jakic, Ademi; Kastrati, Majer, Orsic; Gavranovic. All. Petkovic.

CSKA MOSCA (4-2-3-1) Akinfeev; Maradishvili, Diveyev, Vasin, Schennikov; Oblyakiv, Vistrovic; Zaynutdinov, Akhmetov, Sigurdsson; Shkurin. All. Goncharenko.

LIBEREC-STELLA ROSSA

La Stella Rossa, già qualificata, cerca la vittoria per chiudere positivamente nel gruppo L, mentre i cechi del Liberec non hanno più nulla da chiedere all’Europa League. All’andata netto successo serbo per 5-1; complessivamente, nei 3 precedenti 2 vittorie del Liberec e una della Stella Rossa.

FORMAZIONI UFFICIALI

LIBEREC (4-4-1-1) Knobloch; Koscelnik, Jugas, Kacharaba, Mikula; Pese, Mara, Sadilek, Mosquera; Beran; Yusuf. All. Hoftyck.

STELLA ROSSA (3-5-2) Borja; Rodic, Milunovic, Degenek; Gaijc, Kanaga, Sanogo Junior, Petrovic, Ivanic; El Fardou Ben, Falcinelli. All. Stankovic.

LUDOGORETS-LASK

Senza più nulla da chiedere alla competizione, nel gruppo J si sfidano i bulgari del Ludogorets e gli austriaci del Lask: all’andata – unico precedente – era finita 4-3 per il Lask.

FORMAZIONI UFFICIALI

LUDOGORETS (4-3-3) Iliev Ivanov; Cicinho, Verdon, Jose Sa, Ikoko; Badji, Oliveira-Souza, Menezes; Tchibota, Keseru, Despodov. All. Genchev.

LASK (3-4-3) Schlager; Andrade, Wiesinger, Cheberko; Ranftl, Holland, Madsen, Renner; Reiter, Eggestein, Goiginger. All. Thalhammer.

MACCABI TEL AVIV-SIVASSPOR

Spareggio-qualificazione tra israeliani e turchi: Maccabi Tel Aviv e Sivasspor si giocano il secondo posto nel girone I. All’andata successo israeliano per 2-1: non ci sono altri precedenti tra le due squadre. Il Maccabi non segna molto (5 gol), il Sivasspor subisce parecchio (10 reti al passivo).

FORMAZIONI UFFICIALI 

MACCABI TEL AVIV (4-3-3) Daniel; Kandil, Hernandez, Tibi, Saboritz; Perez, Golasa, Glazer; Biton, Pesic, Cohen. All. Nikolic.

SIVASSPOR (4-3-1-2) Samassa; Yalcin, Osmanpasa, Appidangoye, Camara; Fajr, Claudemir, Glader; Arslan; Kayode, Yatabare. All. Calimbay.

WOLFSBERGER-FEYENOORD

Una delle sfide più interessanti della serata: il Wolfsberger può eliminare il Feyenoord nel gruppo K, gli basta non perdere. Il netto 4-1 con cui gli austriaci si erano imposti all’andata non lascia tranquilli gli olandesi. Nessun altro precedente, per una sfida che si preannuncia avvincente. I biancorossi hanno segnato appena 4 gol gli austriaci ne hanno realizzati e subiti 6.

FORMAZIONI UFFICIALI

WOLFSBERGER (4-3-1-2) Kofler; Novak, Baumgartner, Lochoshvili, Scherzer; Taferner, Leitgeb, Sprangler; Liendl; Joveljic, Vizinger. All. Feldhofer.

FEYENOORD (4-3-3) Marsman; Geertruida, Spajic, Senesi, Malacia; Diemers, Toornstra, Kokcu; Berghuis, Linssen, Jorgensen. All. Advocaat.

HOFFENHEIM-GENT

Hoffenheim già sicuro del primato nel gruppo L, mentre il Gent va a caccia del primo punto. I tedeschi all’andata – unico precedente – si erano imposti 4-1.

FORMAZIONI UFFICIALI 

HOFFENHEIM (4-2-3-1) Pentke; Posch, Kasim, Akpoguma, John; Gacinovic, Geiger; Skovv, Dabur, Beier; Klauss. All.  Hoeness.

GENT (3-5-2) Roef; Arslanagic, Plastun, Ngadeu-Ngadjui; Castro-Montes, Dorsch, Bezus, Owusu, Mohammadi; Bukari, Kleindienst. All. Vanhaezebrouck

DOVE VEDERE LE PARTITE

L’Europa League viene trasmessa in diretta su Sky.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here