Chievo-Reggina | 3-0 | Partita senza storia, vincono i gialloblù

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:55
0

Assenze importanti per la Reggina che perde malamente in casa del Chievo Verona. La gara non ha visto la presenza di alcuni calciatori amaranto importanti come Menéz e Denis, ma non solo. 

Francesco Margiotta e Manuel De Luca
Francesco Margiotta e Manuel De Luca festeggiano il 3-0 contro la Reggina (Foto credit A.C. Chievo Verona)

Da segnalare l’assenza inaspettata di Germán Denis che sarebbe stato sicuramente uno dei titolari in coppia con Jeremy Menéz, anch’egli fuori dai giochi a causa di un problema fisico. Per il Chievo Verona niente da fare per Emanuele Giaccherini e Joel Obi. A causa di un turno di squalifica non è stato presente sul prato dello stadio “Bentegodi” mister Mimmo Toscano.

Le probabili formazioni

CHIEVO VERONA (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Gigliotti, Renzetti; Canotto, Viviani, Palmiero, Garritano; Margiotta, Djordjevic. Allenatore: Aglietti.

REGGINA (3-5-2): Plizzari; Loiacono, Cionek, Delprato; Rolando, Bianchi, De Rose, Crisetig, Di Chiara; Bellomo Lafferty. Allenatore: Napoli.

Le formazioni ufficiali di Chievo-Reggina

CHIEVO VERONA (4-4-2): Semper; Mogos Rigione Gigliotti  Cotali; Canotto Viviani Palmiero Garritano; De Luca, Margiotta. Allenatore: Aglietti.

REGGINA (3-5-2): Plizzari; Loiacono, Cionek, Delprato; Rolando, Bianchi, De Rose, Crisetig, Di Chiara; Bellomo, Rivas. Allenatore: Napoli.


La sintesi di Chievo-Reggina

Canotto non riesce a segnare perdendo l’equilibrio e favorendo l’intervento di Plizzari: primo brivido per la difesa della Reggina. Padroni di casa ancora pericolosi con De Luca di testa. Al 25’ gol del Chievo con Margiotta dopo il lancio di Garritano e l’assist di Canotto. Margiotta sfiora il 2-0 al 43’ davanti al portiere.

Nella ripresa colpo al volo di De Luca e parata importante di Plizzari. Palo della Reggina con Lafferty da poco subentrato al minuto 8 del secondo tempo. Il Chievo raddoppia con Margiotta. Il Chievo cala il tris con Rigione che di testa non lascia alcuna possibilità a Plizzari. La Reggina sbaglia un gol nel finale con Vasic.

Il tabellino e i voti

CHIEVO VERONA (4-4-2): Semper 6; Mogos 6 Rigione 6,5 (44’ st Leverbe sv) Gigliotti 6 Cotali 6; Canotto 6,5 Viviani 6,5 (22’ st Zuelli 6) Palmiero 6,5 (35’ st Di Noia sv) Garritano 6,5; De Luca 6,5 (22’ st Djordjevic 6) Margiotta 7 (44’ st Ciciretti sv). In panchina: Seculin, Renzetti, Grubac, Pvlev, Morsay, D’Amico, Rovaglia. Allenatore: Aglietti 7.

REGGINA (3-5-2): Plizzari 5,5; Loiacono 5 (24’ st Vasic 5) Cionek 5 Delprato 5; Rolando 5 Bianchi 5 (1’ st Folorunsho 5,5) De Rose 5,5 Crisetig 5,5 Di Chiara 5,5 (16’ st Liotti 5,5); Bellomo 5 (1’ st Lafferty 5,5) Rivas 5 (38’ st Mastour sv). In panchina: Farroni, Guarna, Gasparetto, Stravropoulos, Marcucci. Allenatore: Napoli 5.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta.

MARCATORI: 25’ pt, 12’ st Margiotta (C), 31’ st Rigione (C).

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Espulso al 47’ st Cotali (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Palmiero (C) Bellomo, Delprato, Lafferty, Rivas (R). Angoli: 4-1. Recupero: 2’ pt, 3’ st.

Classifica

Salernitana 23

Spal 21

Lecce 19

Empoli 19

Frosinone 19

Venezia 18 *

Chievo 17

Monza 17 *

Cittadella 14 **

Pordenone 13

Reggiana 11 **

Brescia 10

Reggina 10 *

Pisa 9

Vicenza 9 **

Cosenza 9

Cremonese 8

Pescara 7

Ascoli 5

Entella 5

*una gara in più

**due gare in meno

Precedenti e curiosità

Questa gara non si giocava da 6 anni: l’ultima volta le squadre si affrontarono durante un turno di Coppa Italia. In Serie B, invece, la sfida manca dalla stagione 1998/1999 con una netta vittoria del Chievo per 3-0. L‘unico successo della Reggina allo stadio “Marcantonio Bentegodi” risale al 2012 con il punteggio di 0-1 grazie al gol di Lucioni.

Per i consigli fantacalcio attenzione a Bellomo e Di Chiara per la Reggina, Garritano e Margiotta sponda Chievo Verona. L’arbitro del match è Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta coadiuvato dagli assistenti Emanuele Prenna di Bisceglie e Giuseppe Perrotti di Campobasso. Il quarto ufficiale è Lorenzo Maggioni di Lecco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here