Genoa-Juventus 1-3 | Highlights | Tabellino | Voti | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00
0

Genoa-Juventus finisce 1-3 al Ferraris. I bianconeri vincono grazie alla rete di Dybala e alla doppietta su calcio di rigore di Cristiano Ronaldo. A nulla serve al Grifone la rete di Sturaro. La squadra di Pirlo sale così al quarto posto con 24 punti, per Maran decima sfida di fila senza vittorie in campionato e penultimo posto.

Genoa-Juventus
Un’immagine dalla sfida di stasera Genoa-Juventus (credits: Getty Images)

La Juventus continua a crescere e sfonda il muro eretto dal Genoa con le giocate dei suoi campioni. Prima Dybala e poi due volte Cristiano Ronaldo su rigore regalano a Pirlo tre punti conquistati su un campo storicamente difficile per i bianconeri. Il fortino di Maran ha resistito solo un’ora e a nulla è servito il momento pareggio di Sturaro.

Gli Highlights di Juventus-Genoa 1-3

Maran e Pirlo regalano subito qualche sorpresa negli undici titolari con Pjaca dall’inizio nel Grifone e Kulusevski in panchina tra i bianconeri. Più pronosticabile invece la presenza di Dybala al fianco di Cristiano Ronaldo in attacco, con Morata che va solo in panchina.
Il gap tecnico in campo è netto e la Juve ne approfitta fin dalle prime battute occupando la metà campo rossoblu, e così sarà per tutto il primo tempo. Il Grifone si difende e rischia solamente in una occasione con Perin che è bravissimo a deviare in angolo il colpo di testa ravvicinato di McKennie. I numeri al 45’ evidenziano il dominio bianconero: 72% di possesso palla, 7 tiri contro 0 e 8 corner che non portano però al vantaggio.

Il gol arriva dieci minuti dopo l’inizio del secondo tempo con Dybala che, ben servito da McKennie, fredda Perin con il sinistro. Tutto fatto per i bianconeri? No, perché appena cinque minuti dopo, alla prima sortita offensiva, il Grifone pareggia con il piattone al volo di Sturaro che non lascia scampo a Szczesny. La partita si accende e a metà ripresa è ancora Perin a fermare Cristiano Ronaldo il cui colpo di testa trova pronto l’ex di turno.

Al 76’ l’episodio che cambia la gara: Rovella stende Cuadrado in area, è rigore che Ronaldo trasforma. A pochi minuti dal termine arriva il tris dei Campioni d’Italia, un regalo di Pellegrini che serve involontariamente Morata steso poi da Perin. Sul dischetto si presenta ancora Cristiano Ronaldo che segna la doppietta personale e chiude il match sul 3-1

Il Tabellino e i voti della gara del Ferraris

Genoa-Juventus 1-3

Marcatori: 56′ Dybala, 61 Sturaro, 78′ e 88′ Ronaldo (rig.)

Genoa (4-4-2) Perin 6,5, Goldaniga 6,5, Bani 6, Masiello 6, Pellegrini 6; Lerager 5,5 Rovella 5 (82’ Pandev s.v.), Radovanovic 5,5 (82’ Caso s.v.), Sturaro 6,5 (66’ Behrami); Pjaca 6 (73’ Shomurodov 6), Scamacca 6 (66’ Destro 6). All. Maran.
A disposizione: Paleari, Zima, Zajc, Ghiglione, Melegoni, Dumbravanu, Czyborra.

Juventus (4-4-2) Szczesny 6, Cuadrado 6,5, De Ligt 6 (90′ Dragusin s.v.), Bonucci 6, Alex Sandro 6; Mckennie 6,5, Bentancur 5,5, Rabiot 5,5 (67’ Morata s.v.), Chiesa 6 (83’ Bernardeschi s.v); Dybala 6,5 (83’ Kulusevski s.v.), Ronaldo 6,5. All. Pirlo
A disposizione: Buffon, Israel, Arthur, Ramsey, Danilo, Da Graca, Frabotta, Portanova.

Ammoniti: 2′ Rabiot (J), 15′ Goldaniga (G), 80 McKennie (J), 83′ Cuadrado (J), 87′ Perin (G)

Arbitro: Di Bello

La classifica di Serie A aggiornata

Genoa-Juventus: le formazioni ufficiali

Di seguito le formazioni ufficiali di Genoa-Juventus così come riportate direttamente dalle società sui propri profili Twitter.

I precedenti

Genoa e Juventus si sfidano per la cinquantaquattresima volta al Ferraris in Serie A con 23 vittorie bianconere, 19 successi rossoblu e 12 pareggi, l’ultimo nella stagione 2011/2012 con partita finita 0-0. A giugno scorso la Juve vinse a Marassi con gol di Dybala, Ronaldo, Douglas Costa e Pinamonti. Grifone vincente invece nel 2019 con il 2-0 firmato Sturaro e Miguel Veloso. A proposito di precedenti Maran ha una tradizione decisamente negativa con la Vecchia Signora, il tecnico non solo non ha mai vinto, ma ha perso ben 13 volte su 14 incontri.

Le curiosità

A Marassi Cristiano Ronaldo, se dovesse scendere in campo, collezionerebbe la presenza numero 100 con la maglia della Juventus con cui ha segnato già 77 gol. A preoccupare il Genoa dovrebbe essere il feeling del campione portoghese con Morata, i due hanno giocato insieme otto volte in questa stagione segnando in totale sedici reti, è quasi come se, con questa coppia, la Juve partisse sempre dal 2-0.

Il Genoa deve provare a fermare una striscia negativa che in casa lo vede sconfitte da quattro gare di fila, i rossoblu non ne hanno mai perse cinque consecutive in Serie A tra le mura amiche. Per evitare questo record negativo, la squadra di Maran deve migliorare soprattutto in attacco che al momento è il peggiore dell’intero campionato con sole nove reti. Di scuro per Scamacca e compagni l’impegno non sarà facile, la Juve è infatti la miglior difesa del torneo con 8 reti al passivo.

I consigli per il Fantacalcio

Per tutti gli amanti del Fantacalcio ovviamente il consiglio è quello di schierare Cristiano Ronaldo che festeggerà le cento presenze in bianconero e sicuramente vorrà timbrare, per l’ennesima volta, il tabellino. Tra i bianconeri potrebbe essere una buona scelta anche Szczesny, portiere meno battuto della A che affronta il peggiore attacco del torneo. Per quello che riguarda il Genoa di schierare gli attaccanti, mentre sta diventando sempre più importante Golganida. Il difensore centrale, se dovesse confermarsi, dovrebbe portare alla vostra squadra almeno una sufficienza piena.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here