Verstappen: “Gara molto piacevole” | Le parole di Hamilton e Bottas

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:12
0

Max Verstappen celebra la vittoria con cui chiude il 2020, nonostante qualche brivido nel finale. Bottas è contento per il secondo posto, Hamilton sottolinea le difficoltà fisiche soprattutto negli ultimi giri.

max verstappen abu dhabi sport meteoweek
Lo sguardo compiaciuto di Max Verstappen – meteoweek.com (Photo by Rudy Carezzevoli/Getty Images)

Emozioni contrastanti al termine dell’ultimo Gran Premio di una stagione incredibile, anche se dall’esito facilmente intuibile per quanto riguarda l’esito del campionato. Max Verstappen sfreccia nella gara di Abu Dhabi, al termine di un weekend che raramente lo ha visto alle spalle di qualcuno. Primo in due delle tre sessioni di prove libere, primo in qualifica e primo dallo spegnimento dei semafori alla bandiera a scacchi della domenica. Con una prova così, l’alfiere della Red Bull può certamente ottenere una spinta in vista del Mondiale del prossimo anno.

Così, nella cerimonia del podio Verstappen esprime tutta la sua gioia “È stata una gara davvero piacevole per me, oggi abbiamo coronato un ottimo lavoro con la partenza. La macchina aveva un ottimo bilanciamento, stavamo bene in pista e abbiamo fatto tutto nel modo giusto. Partendo davanti abbiamo potuto controllare il ritmo ed è diventato tutto più semplice“. Nel finale Max è sembrato un po’ nervoso per qualche problema nella gestione della gara, ma le cose non si sono aggravate: “Avevo un buon vantaggio, quindi ho potuto gestire bene. Con il traffico e i doppiati non è stato facile, ma è stato un bel weekend per tutto il team“.

Valtteri Bottas chiude l’anno con il secondo posto dietro Verstappen. Lui stesso ha ammesso la superiorità dell’olandese e della sua vettura: “Credo che la Red Bull oggi fosse troppo veloce. È stato sorprendente per noi, credevamo di avere un passo gara all’altezza, Max ha preso un buon vantaggio quando ha potuto e non sono riuscito a tenere il passo. La mia è stata una gara solida, non ho commesso errori ma non potevo fare di più con il nostro pacchetto. Quantomeno sono arrivato davanti al mio compagno di squadra, era da un po’ che non salivo sul podio“. Bottas svela anche gli obiettivi per gli ultimi giorni del 2020: “Non vedo la mia famiglia da un po’, spero di vederla per Natale e poi cercherò di allenarmi per ripartire da zero“. E poi un messaggio alla sua scuderia: “Il team è stato fantastico quest’anno, sono molto fiero che abbiamo conquistato le prime due posizioni nel mondiale piloti“.

Leggi anche -> Gran Premio Abu Dhabi, domina Verstappen | Mercedes sul podio

Leggi anche -> Perez aspetta la scelta Red Bull | Marko scarta Russell

A chiudere il podio c’è Lewis Hamilton, apparso chiaramente in difficoltà dal punto di vista fisico. Forse l’inglese avrebbe fatto bene a non forzare, anche se si dimostra soddisfatto a fine gara: “Non si può vincere sempre, considerando le ultime settimane che ho trascorso credo di poter essere contento del weekend. Non sono al 100% e non sono andato bene come mi piacerebbe, ma devo fare i complimenti a Max. La gara per me è stata dura a livello fisico, sono sempre stato bene ma oggi non era il caso“. Anche in questo caso, come per Bottas, ci sono i ringraziamenti per la Mercedes: “Devo ringraziare il team per il loro sostegno, è fantastico ottenere un doppio podio nell’ultima gara. Il Covid mi ha condizionato a livello fisico, ma è stato importante arrivare alla fine. La settimana scorsa non avrei mai pensato di essere qui“.

Passiamo in casa Ferrari. Charles Leclerc chiude un 2020 nero con una gara da dimenticare. Il pilota monegasco ha voluto ringraziare e salutare Sebastian Vettel prima di commentare una prova incolore, da parte sua e della monoposto: “Grazie a Seb, averlo avuto per due anni nel box mi è servito a tanto per crescere. Non vedo l’ora di tornare in pista il prossimo anno per vedere gli step avanti che abbiamo fatto, perché ne abbiamo fatti molti. Dobbiamo vedere anche rispetto agli altri, la speranza è di iniziare un nuovo anno in maniera positiva“.

Amarezza e un pizzico di commozione nelle parole di Sebastian Vettel. Il tedesco chiude la sua avventura in Rosso con zero vittorie in un anno. Non era mai successo nei sei campionati a Maranello: “Meglio non parlare della gara di oggi. Gli ultimi sei anni sono stati speciali per me. All’inizio un sogno, poi alla fine è stato triste. Sono contento di fare il prossimo step per me. Mi spiace per la squadra, sento un grande affetto per e mi mancherà. Adesso sono contento di tornare a casa dalla mia famiglia per fare Natale e iniziare il nuovo anno. Spero che il 2021 sarà meglio per tutti, senza il caz*o di Covid. Oggi sono contento e triste“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here