Inter-Napoli | Conferenza stampa Conte | “Sfida tra due squadre ambiziose”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
0

Inter-Napoli è il big-match del turno infrasettimanale, valevole per la 12^ giornata di serie A. Nerazzurri secondi con un punto di vantaggio sugli azzurri Di fronte i due migliori attacchi del campionato: 29 dei milanesi contro il 26 dei partenopei. Si gioca mercoledì sera a San Siro alle 20.45. Ecco le parole di mister Conte nella conferenza stampa di oggi alla Pinetina.

Antonio Conte, tecnico dell’Inter (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Mister Antonio Conte ha presentato la partita contro il Napoli durante la conferenza stampa di oggi alla Pinetina.

Inter e Napoli: due squadre ambiziose

“Domani sarà una gara tra due squadre che devono avere l’ambizione di essere protagoniste fino alla fine”, ha detto il tecnico nerazzurro.

Campionato all’insegna dell’equilibrio

Conte è consapevole dell’importanza della posta in palio, non soltanto per rimanere nelle posizioni di vertice.

“Quest’anno siamo tutti d’accordo: c’è maggiore equilibrio. Gli scontri diretti saranno molto importanti non solo per la classifica ma anche sotto il profilo mentale e psicologico perché ti vincere ti fa sentire più forte. Però stiamo vedendo che ogni partita è difficile, anche con squadre che non lottano per la Champions o per il campionato. I punti sono importanti con tutti”.

Il momento dell’Inter

“Noi dobbiamo trovare un equilibrio per avere l’ambizione di essere protagonisti. Per questo, non dobbiamo esaltarci quando arriva una vittoria e non dobbiamo deprimerci quando arriva una sconfitta”, ha aggiunto Conte.

La sfida tra due attacchi super

Inter-Napoli metterà di fronte i due attacchi più prolifici del campionato: 29 gol per i padroni di casa, 26 per gli ospiti.

“Ogni squadra deve trovare sempre il suo equilibrio, sia nella fase difensiva che offensiva — ha detto Conte – Se c’è equilibrio, aumentano le possibilità di essere tra le protagoniste. Quest’anno stiamo segnando come l’anno scorso ma stiamo concedendo qualche gol in più”.

La situazione dell’infermeria

Conte ha parlato anche degli infortunati. Difficile il recupero di Vidal e Sanchez mentre Hakimi dovrebbe essere della partita.

Alexis è uscito da Cagliari con il problema all’adduttore, quindi difficilmente sarà recuperabile per la partita con il Napoli. Vidal è in fase di recupero ma domani sarebbe un rischio provare a farlo giocare. Rischieremmo di perderlo per un altro mese, bisognerà avere pazienza. Hakimi? Faremo delle valutazioni oggi ma dei tre è quello che sta meglio”.

“Inter obbligata a vincere lo scudetto? Mi fa sorridere…”

Dopo l’eliminazione in Champions, è aumentata la pressione su Antonio Conte: molti sostengono che l’Inter sia obbligata a vincere lo scudetto.

“Penso ci siano tante squadre ambiziose che vorranno essere protagoniste, alla fine però ne vince una e so che negli ultimi 9 anni è stata la stessa. Sentir dire che c’è obbligo da parte nostra di vincere mi fa sorridere”, ha dichiarato Conte.

La “frecciatina” sulle dichiarazioni passate

La conferenza stampa pre-gara si è conclusa con una piccola frecciatina di Antonio Conte sulle sue parole della scorsa settimana, quando ha accusato qualcuno di non volere bene all’Inter.

“Mi sto abituando a pensare che qualsiasi cosa io faccia o dica venga sempre vista in maniera negativa. Ad inizio stagione ero sereno in conferenza e sono stato incolpato di aver mollato. Devo trovare una via di mezzo”, ha concluso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here