Roma-Torino 3-1 | Highlights | Tabellino | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
0

La Roma batte 3-1 il Torino ed aggancia la Juventus al terzo posto. Per il Torino, nonostante la reazione d’orgoglio nella seconda parte della ripresa, è sempre più dura. L’espulsione di Singo è stata determinante ed ha compromesso i piani tattici di Giampaolo.

Uno scatto di un match della scorsa stagione
Si preannuncia un match combattuto (by Getty Images)

LA CRONACA DELLA PARTITA

 

LA CRONACA

Un primo tempo di marca giallorossa. L’espulsione di Singo rende la vita complicata ai granata, che speravano di potersela giocare alla pari, mettendo in campo carattere e determinazione. Sblocca Mkhitaryan 24′ e poi è un assolo romanista, con frequenti azioni ficcanti che portano al raddoppio di Veretout al 43′ su calcio di rigore per fallo di Bremer su Dzeko. Secondo tempo a ritmi da allenamento, con girandola di sostituzioni. La Roma gestisce e allunga con Pellegrini, ma l’orgoglio granata porta ad un paio di sussulti: Edera scuote la traversa al 22′ ed il gallo Belotti salva la bandiera al 27′. Entra Bonazzoli alla mezz’ora e si rende pericolosissimo, con una staffilata che esce di un palmo. Non succede più nulla, l’orgoglio non salva i granata, che restano in fondo alla classifica, assieme al Crotone.

GLI HIGHLIGHTS

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez, Mancini, Smalling, Ibanez; Peres, Veretout, Pellegrini, Spinazzola, Villar, Mkhitaryan, Dzeko.
Allenatore: Fonseca.

TORINO (3-5-1-1): Milinkovic-Savic; Buongiorno, Bremer, Lyanco, Goyac; Voivoda, Meite, Linetty; Singo; Lukic, Belotti.
Allenatore Giampaolo

 

TABELLINO E VOTI

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez 5,5; Smalling 6,5, Ibanez 6, Mancini 6,5 (46′ Kumbulla 6); Bruno Peres 5,5 (46′ Karsdorp 6), Villar 6,5 (59′ Pedro 5,5), Veretout 7, Spinazzola 7 (71′ Calafiori 5,5); Pellegrini 6,5, Mkhitaryan 7; Dzeko 6 (59′ Mayoral 6,5).
TORINO (3-5-1-1): Milinkovic-Savic 6; Lyanco 6, Bremer 5, Buongiorno 6 (77′ Bonazzoli 6); Singo 4, Meité 5,5 (46′ Rincon 6), Gojak 5,5 (23′ Ansaldi 6, 45′ Edera 6,5), Linetty 6, Vojvoda 5,5; Lukic 6 (46′ Segre 6); Belotti 7.

Marcatori: Mkhitaryan 27′ (RM) Veretout rig. 43′ (RM) Pellegrini 68′ (RM) Belotti 72′ (TO)
Ammoniti: Singo 7′ (TO), Bruno Perez 20′ (RM) Mancini 22′ (RM) Villar 55′ (RM) Lyanco 78′ (TO) Calafiori 92′ (RM)
Espulso: Singo 14′ (TO)

 

CLASSIFICA
Milan 28
Inter 27
Juventus 24
Roma 24
Napoli 23
Sassuolo 23
Hellas Verona 19
Atalanta 18
Lazio 18
Udinese 14
Cagliari 13
Bologna 13
Parma 12
Benevento 12
Spezia 11
Fiorentina 10
Genoa 7
Torino 6
Crotone 6

COME ARRIVANO LE SQUADRE AL MATCH

La Roma arriva al match contro il Toro dopo la convincente prestazione di Bologna. La squadra appare pimpante, Dzeko migliora partita dopo partita e c’è soddisfazione anche per il recente accordo con Riccardo Calafiori, che ha firmato il rinnovo fino al 2025. Dall’infermeria si aspetta di capire le condizioni di Kumbulla, uscito anzitempo contro il Bologna. Difficilmente giocherà dal primo minuto, così come Mancini, ancora alle prese con la lesione all’adduttore. In porta, invece, torna Mirante, mentre in difesa si rivedrà Smalling dal primo minuto insieme a Fazio e Ibanez. A centrocampo ancora fiducia a Karsdorp e Spinazzola, con in mezzo Pellegrini e Veretout. Sulla trequarti torna Pedro dopo la squalifica al fianco di Mkhitaryan.

LEGGI ANCHE -> Roma | Calafiori rinnova fino al 2025 | Sogno che si avvera

Il Torino è reduce dalla sconfitta interna con l’Udinese, in una gara che ha lasciato l’amaro in bocca oltre che alla tifoseria, anche al tecnico Marco Giampaolo che si è detto molto deluso perché “sconfitte così non si possono digerire, altrimenti finisce che ci si abitua a perdere”. Una prestazione incolore, frutto di mancanza di personalità e coraggio, specie nel primo tempo, parzialmente salvata da una reazione veemente, più “emotiva” che figlia di trame ordinate di gioco.

Le dichiarazioni del tecnico granata che si è assunto tutte le responsabilità del momento della squadra e che testimoniano il momento estremamente delicato che si sta vivendo sotto la Mole (fonte Torino Channel).

I CONVOCATI

Ecco i convocati della Roma

Portieri: Farelli, Pau Lopez, Mirante
Difensori: Karsdorp, Ibanez, Jesus, Mancini, Fazio, Kumbulla, Smalling, Peres, Spinazzola, Calafiori
Centrocampisti: Pellegrini, Villar, Veretout, Diawara, Darboe
Attaccanti: Mkhitaryan, Dzeko, Pedro, Mayoral, Perez

Quelli del Torino

Portieri: Milinkovic-Savic, Rosati, Sirigu
Difensori: Ansaldi, Bremer, Buongiorno, Izzo, Lyanco, Nkoulou, Rodriguez, Singo, Vojvoda
Centrocampisti: Gojak, Linetty, Lukic, Meité, Rincon, Segre
Attaccanti: Belotti, Bonazzoli, Edera, Vannini

PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (3-4-2-1): Mirante, Fazio, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Pellegrini, Spinazzola, Mkhitaryan, Pedro, Dzeko.
Allenatore: Fonseca.

TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Singo, Bremer, Lyanco, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Lukic; Bonazzoli, Belotti.
Allenatore: Giampaolo.

 

I PRECEDENTI

Il bilancio degli incontri disputati all’Olimpico è decisamente favorevole ai padroni di casa: su un totale di 76 incontri, i giallorossi hanno vinto 48 volte, pareggiato 13 e perso 15 gare. Nell’ultimo precedente a Roma, datato 5 gennaio 2020, i granata riuscirono a fare bottino pieno grazie alla doppietta del “gallo” Belotti. Fu l’ultimo acuto del Torino di Mazzarri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here