Roma-Torino | Giampaolo e Vagnati | Invertire il trend, noi penalizzati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:28

Il DS dei granata, Vagnati, non digerisce l’espulsione di Singo, che ha ridotto in 10 il Torino per quasi tutta la gara. Giampaolo, con grande signorilità non parla dell’arbitro, ma solo della prestazione.

Giampaolo ha visto una reazione d’orgoglio all’Olimpico (by Getty Images)

Il DS del Torino Vagnati è molto critico con l’arbitro Abisso, per l’espulsione al 13′ apparsa eccessiva: “Siamo stati clamorosamente penalizzati, da un chiaro errore, penso sia chiaro a tutti. Dispiace molto, perché così sei inerme e diventa tutto difficile. Noi vogliamo lottare, non consegnarci così all’avversario per queste decisioni che condizionano una partita e vanificano gli sforzi di una settimana”.

E’ il turno di Marco Giampaolo. Parla della prestazione: “Siamo in difficoltà, evidentemente. Ma siamo rimasti in partita, con dignità ed attenzione. Non cerchiamo alibi, non ne vogliamo. Non parlo dell’episodio dell’espulsione e non ho detto nulla al direttore di gara, non lo faccio mai. Certo, era già difficile in 11, figurarsi in 10”.

Sul grande turnover: “Molte volte devi cambiare per evitare che le cose ristagnino. Occorreva invertire il trend e questa è la motivazione. Chi ha giocato, ha fatto il suo. Ci vuole onestà intellettuale e io ho visto la prestazione dei miei ed ho le idee chiare. Non è un problema comportamentale, andava dato un segnale. E questo riguarda anche il portiere. Sirigu resta un portiere forte, ma ho cambiato lui come tanti altri”

Prosegue: “Volevo giocatori puliti, con poche responsabilità. Occorreva gente che non sentisse il peso delle precedenti partite, alcune buttate al vento per disattenzione, dove abbiamo sperperato punti”.

LEGGI ANCHE -> Roma-Torino 3-1 | Highlights | Tabellino | Classifica