Milan, colpo dal Real Madrid: l’agente di Jovic è a Milano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:50
0

Nonostante le grandi prestazioni del Diavolo, i rossoneri sono in continua preoccupazione per un vice Ibra. Nel frattempo l’agente di Jovic è stato visto a Milano.

Fali Ramadani, l’agente di Luka Jovic, è a Milano per parlare con i vertici della società rossonera. Il 23enne serbo non riesce a trovare spazio tra le file delle merengues, chiuso dai tanti talenti a disposizione di Zidane: Benzema, Asensio, Hazard e Vinicius. Così l’ex Eintracht Francoforte starebbe valutando un suo possibile trasferimento all’ombra del Duomo.

Jovic al Milan: le cifre

Jovic al Milan ritroverebbe il suo ex compagno di squadra Ante Rebic, ai tempi della Bundesliga. Arrivato al Real Madrid l’estate scorsa per 63 milioni di euro, ha collezionato con i blancos soltanto 200 minuti durante questa stagione. Ora non vale più quei soldi, ma la richiesta è comunque fra i 30 e i 40 milioni di euro. Il Milan potrebbe cavarsela con una richiesta di prestito con diritto o obbligo di riscatto oppure con la formula del prestito secco per sei mesi, proprio come fu per Brahim Diaz.

Il serbo ha bisogno di giocare, di avere minuti nelle gambe anche per ottenere il posto da titolare nella nazionale, con gli europei alle porte. Al Milan avrebbe modo di alternarsi e sperimentare nuovi schemi di gioco, adatti alle sue caratteristiche tecniche.

Nel frattempo i rossoneri si starebbero guardando intorno per sperimentare il profilo adatto per accontentare Pioli nel perfetto sostituto di Ibra. Si era parlato di Scamacca e Llorente nelle ultime ore, ma l’avvistamento dell’agente di Luka Jovic a Milano ha cambiato le gerarchie.

Stando a quanto riportato da MozzartSport, un portale sportivo serbo, Ramandani dovrebbe incontrarsi in giornata con Maldini e Massara. L’attaccante comunque è nel mirino dei rossoneri ormai da molto tempo: già questa estate il Milan si era informato su un suo papabile trasferimento.

Leggi anche—–> Milan-Llorente: il Napoli pronto a cederlo già a gennaio