Premier League, focolaio di coronavirus nel Manchester City: rinviata la sfida con l’Everton

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

Rinviata Everton-Manchester City, il big match della 16a giornata di Premier League che era in programma stasera: la decisione è stata presa dopo le nuove positività al coronavirus nel gruppo squadra dei Citizens. 

Niente Everton-Manchester City, stasera: il big match è stato rinviato per coronavirus (Foto Getty Images)

Focolaio di coronavirus nel Manchester City, rinviata la sfida di stasera con l’Everton di Carlo Ancelotti. La decisione è stata presa dopo i nuovi casi registrati tra i Citizens. Salta – almeno per il momento – il big match tanto atteso.


LEGGI ANCHE

La Bbc assegna gli Oscar al contrario del calcio europeo: ci sono anche Lasagna e Favilli

Ozil alla Juventus in prestito? Il punto sul calciomercato inglese


Il 25 dicembre era stata annunciata la positività dell’attaccante Gabriel Jesus, del difensore Kyle Walker e di due componenti dello staff; l’ultima serie di test ha fatto emergere la positività di altri giocatori della squadra di Pep Guardiola.

 

 

L’Everton deve rimandare l’assalto al primo posto

Era una sfida attesa, tra due allenatori che non hanno bisogno di presentazioni. I principali motivi d’interesse, però, riguardavano la classifica: vincendo la squadra di Ancelotti sarebbe balzata al comando, almeno per due notti (in coabitazione col Liverpool, che però avrebbe avuto una partita in meno rispetto ai Toffees).

L’Everton, reduce dal successo di misura sul campo dello Sheffield United, in Premier League è in serie positiva da 5 partite, nonostante le importanti assenze con cui deve fare i conti.

 

Il City di Guardiola è imbattuto in tutte le competizioni dallo scorso 21 novembre, quando in campionato perse 2-0 sul terreno del Tottenham di Mourinho. Da allora, 7 vittorie e 3 pareggi.

LEGGI ANCHE

Calciomercato, Dele Alli ai margini del Tottenham: lo vuole il Psg