Cremonese | Bisoli: “Reggina avrà stimoli, ma possiamo ottenere punti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:31
0

La Cremonese sarà ospite della Reggina nella 16a giornata del campionato di Serie B. Gli amaranto sono reduci da una vittoria e, per questa ragione, il tecnico Pierpaolo Bisoli non vuole che la sua squadra sottovaluti l’avversario.

bisoli
Pierpaolo Bisoli, tecnico della Cremonese (Photo by Getty Images)

La Cremonese, reduce dalla sconfitta contro il Monza, tenterà di rifarsi nella sedicesima giornata del campionato di Serie B. I grigiorossi saranno impegnati in casa della Reggina, squadra che ha battuto nello scorso turno la Reggiana. Gli uomini di Marco Baroni hanno ritrovato sul campo buone prestazioni, anche grazie all’arrivo in corsa del tecnico, e intendono dare continuità ai risultati. La compagine ospite, dunque, non dovrà sottovalutare l’avversario. Ne è consapevole l’allenatore Pierpaolo Bisoli, il quale prima della partenza è intervenuto ai canali ufficiali del club lombardo.

LEGGI ANCHE -> Cremonese | Bisoli: “Partita col Monza decisa da due episodi”

Pierpaolo Bisoli alla vigilia

La Reggina ha ottenuto buoni risultati e una vittoria in trasferta importante. Il cambio di allenatore ha portato stimoli e un sistema di gioco diverso. Sarà una partita tosta, sappiamo che ci sarà da lottare per portare punti. Se sapremo ripetere la partita con il Monza limitando alcuni errori sono convinto che il risultato possiamo portarlo a casa“, ha detto il tecnico della Cremonese. Il match si preannuncia inoltre equilibrato in virtù del solo punto in classifica di differenza. I grigiorossi però hanno spesso fatto bene negli scontri diretti. “La classifica, in questo momento, serve solo per dare tranquillità ai ragazzi. Io non la guardo. Un eventuale risultato positivo a Reggio Calabria servirebbe a ridarci slancio: sono punti importanti ma non valgono doppio. Valgono esattamente come quelli in palio con il Monza sabato scorso“, ha precisato.

LEGGI ANCHE -> Reggina | Baroni: “Grande personalità, bravi a reagire. Ora serve continuità”

A proposito, invece, degli undici che potrebbero scendere in campo dal primo minuto allo Stadio Oreste Granillo e di coloro che, invece, saranno indisponibili: “Strizzolo ieri ha fatto poco, mentre oggi ha lavorato con la squadra. Spero di averlo a disposizione almeno per uno scampolo di partita, deciderò solo domani come impiegarlo. Ravanelli non ha ancora lavorato un minuto con la squadra, oggi ha fatto la rifinitura perché dovevo valutare se può eventualmente dare una mano in un momento di bisogno. Ma vederlo dall’inizio mi sembra francamente difficile anche se in emergenza si chiede qualcosa in più a tutti. Ghisolfi ha messo ulteriore benzina nel motore, sta crescendo e è un patrimonio della Cremonese. È chiaro che è uno dei candidati. Se Ravanelli non dovesse essere nella formazione titolare, la difesa sarà la stessa che ha giocato con il Pordenone, che ha fatto molto bene“.

Infine, sul modulo: “Il 4-2-3-1 è un sistema di gioco collaudato che abbiamo adottato anche nel secondo tempo con il Monza quando ha prodotto un buon gioco, ma non il risultato. In allenamento lo proviamo spesso, valuteremo in base anche ai giocatori che prenderanno parte alla trasferta“, ha concluso Bisoli.