Milan, Brenner può arrivare subito ma occhio alla concorrenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41

Con 22 reti con la maglia del San Paolo, Brenner Souza da Silva è il nuovo idolo brasiliano. Ma non solo, perché il classe 2000′ ha estimatori anche in Europa. Milan su tutti.

Attaccante talentuoso con un acceso fiuto per il gol, Brenner è uno dei gioielli più lucenti della cantera paulista. Con la camiseta blanca Brenner ci è cresciuto. Arriva al San Paolo all’età di 13 anni, dopo che il club l’aveva già fortemente voluto quando ne aveva 11. Esordisce così nel 2017 in prima squadra ma trova poco spazio e viene anche prestato al Fluminense, senza trovare la giusta consacrazione. 23 reti in 30 presenze in under 15, 28 in 11 in under 17 giocando spesso come ala offensiva. Accostato a Gabriel Jesus, da quest’anno gioca finalmente da titolare nel suo San Paolo ed è già arrivato a quota 22 gol e 4 assist in 37 presenze fra campionato e coppe.

Brenner al Milan: l’affare

Brenner ha un contratto in scadenza nel 2022, ma il ventenne brasiliano ha oramai estimatori in tutta Europa. Tra le file delle squadre che lo cercano, ci sono il Psg, l’Ajax, la Juventus e il Milan. Si parla di 50 milioni di euro per strappare la stella del San Paolo e assicurarsi le sue prestazioni. Il suo agente è lo stesso di Emerson Palmieri e quindi il suo passaggio in Europa sembra più che vicino.

Il Milan resta vigile perché la squadra di Pioli ha bisogno di essere puntellata, e la linea verde seguita da Massara e Maldini, per ora, ha portato ottimi frutti. Brenner ha tutte le caratteristiche del grande giocatore, ma soprattutto il suo rapporto col gol potrebbe presto farlo insediare tra i Big del mondo del calcio. I rossoneri puntano sul ventenne  brasiliano proprio perché il reparto offensivo è quello più in crisi.

Leggi anche—–> Rudiger lascia il Chelsea: il Milan ci prova, ma serve un’offerta giusta