Pordenone | Il presidente Lovisa | ” La squadra ha giocato alla grande”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:24
0

Mauro Lovisa, presidente del Pordenone, ha espresso la propria gioia in conferenza stampa dopo il successo per 3-0 contro la Reggiana. Si tratta della prima vittoria casalinga per i Ramarri. Scopriamo le dichiarazioni del presidente.

Festeggiamenti in casa Pordenone (via Twitter PordenoneCalcio)

Importante vittoria per 3-0 del Pordenone a Lignano Sabbiadoro contro una Reggiana che non sta vivendo un momento di forma particolarmente positivo. Si tratta della prima vittoria in casa per i neroverdi. La squadra allenata da Tesser non ha avuto problemi a sbarazzarsi della Reggiana e chiudere in bellezza l’anno solare. Le parole di Mauro Lovisa, presidente dei Ramarri, rilasciate ai giornalisti dopo la gara.

LEGGI ANCHE->Pordenone-Reggiana 3-0 | Tabellino | Sintesi

LEGGI ANCHE-> Reggiana | Max Alvini | “Sconfitta troppo severa”

Le dichiarazioni di Lovisa

Si parte analizzando la rotonda vittoria: “La squadra oggi ha giocato alla grande e ha creato, come del resto era successo altre volte. Che non venga sottovalutato il risultato perché la Reggiana è una buona squadra. Sono molto contento per l’ambiente, per Tesser e per i ragazzi. Dobbiamo avere pazienza e positività, abbiamo cambiato tanto e ci voleva tempo per amalgamare.” 

Un pensiero sulla prestazione dei giocatori: ” Avete visto il gol di Ciurria? Altre volte avevamo colpito legni, stavolta le cose sono andate bene. Le scelte che fanno i due direttori in particolare Matteo, sono sempre indovinate. Avete visto Mallamo che razza di prestazione ha fatto? Sono contento che abbia segnato Zammarini, che sia tornato al gol Ciurria.

Sullo staff e la famiglia del Pordenone Calcio: “Ringrazio tutti i soci per quanto abbiamo fatto quest’anno. Approfitto per fare gli auguri a tutto lo staff e a tutte le persone che tutti i giorni sono presenti al centro e che aiutano a creare entusiasmo e queste belle vittorie.”

In chiusura un augurio per il nuovo anno: “Leggo da qualche parte che da gennaio sembra che ci sia la possibilità che si riapra al tifo, sarebbe molto importante.”