Vicenza-Entella 0-1 | La decide Koutsoupias | Cronaca | Tabellino | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:20
0

Vicenza-Entella si conclude con la vittoria degli ospiti, che bissano il successo sul Pescara. decide il greco a mezz’ora dalla fine. Nel finale Russo nega il pareggio a Longo.

vicenza-entella-meteoweek
Giuseppe De Luca – meteoweek.com (Photo by Paolo Rattini/Getty Images for Lega Serie B)

Vicenza-Entella | Cronaca del match

Il gol di Koutsoupias decide Vicenza-Entella. Il greco, allo scoccare esatto dell’ora di gioco, regala ai liguri la seconda vittoria in quatto giorni dopo la larga affermazione sul Pescara.

Il primo tentativo è di Giacomelli, che dopo nove minuti scalda le mani al portiere Russo. Grande equilibrio e lotta in campo, ne fa le spese Meggiorini che al 20′ esce per infortunio: al suo posto c’è Longo che rientra dalla squalifica. Poco spettacolo in un primo tempo assai abulico, prova a scuoterlo Cinelli che calcia dalla distanza ma non trova la porta. Poco dopo la mezz’ora il Vicenza ha altre due occasioni: prima Guerra sfiora il palo su assist di Giacomelli, poi Jallow spara altissimo da buona posizione. Nel finale di tempo ci prova Koutsoupias, che fa le prove generali del gol ma per il momento sbatte sulla difesa di casa.

Al rientro dagli spogliatoi ci prova subito Jallow, ma Russo è attento. Regna l’equilibrio fino allo scoccare del minuto 60: De Luca è imprendibile e costringe Grandi agli straordinari, ma il portiere non può nulla sul tap-in di Koutsoupias. Il gol subìto scuote il Vicenza, che si affida al suo portiere per evitare il gol dell’ex De Luca. Di Carlo prova a cambiare le carte in tavola, affidandosi a Marotta e Dalmonte: i primi frutti si vedono con il tentativo impreciso di Longo a un quarto d’ora dalla fine. Il Vicenza va all in con l’ingresso di Gori e subito dopo ci prova Beruatto, ma Russo c’è. Il portiere dell’Entella è straordinario sulla gran botta del nuovo entrato, ma al 94′ è addirittura miracoloso ancora su Longo.

La punta di scuola Inter ci prova di testa, ma il numero 68 dell’Entella vola e regala ai suoi tre punti d’oro. Mentre il Vicenza, al secondo ko in quattro giorni, si fa risucchiare in basso in classifica.

Tabellino

VICENZA-ENTELLA 0-1

Marcatori: 60′ Koutsoupias

VICENZA – Grandi, Zonta, Cappelletti, Bizzotto (80′ Padella), Beruatto, Guerra (69′ Dalmonte), Scoppa, Cinelli, Giacomelli (69′ Marotta), Jallow (80′ Gori), Meggiorini (22′ Longo). A disposizione: Perina, Zecchin, Barlocco, Fantoni, Pasini, Da Riva, Rigoni. Allenatore Domenico Di Carlo.

ENTELLA – Russo, Cleur, Chiosa, Coppolaro, Pavic, Paolucci (71′ Crimi), Koutsoupias, Settembrini (58′ Brescianini), Schenetti (71′ Cardoselli), De Luca, Mancosu (58′ Brunori). A disposizione: Paroni, Borra, Costa, De Santis, Bonini, Nizzetto, Nagy, Petrovic. Allenatore Vincenzo Vivarini.

ARBITRO – Santoro di Messina. Assistenti: Vono-Mokhtar.

NOTE – ammoniti Paolucci, Beruatto, De Luca, Chiosa, Koutsoupias, Marotta, Longo, Scoppa

 

Classifica

Empoli 31
Salernitana 31
Monza 29
Cittadella 27
Spal 26
Lecce 25
Frosinone 25
Venezia 23
Pordenone 21
Brescia 21
Chievo 20
Pisa 19
Reggina 17
Vicenza 16
Cosenza 15
Cremonese 15
Reggiana 15
Pescara 13
Entella 11
Ascoli 10

Frosinone, Pisa, Vicenza e Reggiana una gara in meno
Cittadella e Chievo due gare in meno

Presentazione della sfida

Vicenza-Entella è una delle partite più interessanti nel programma della sedicesima giornata del campionato cadetto. Due formazioni che giocano per il medesimo obiettivo, ovvero la salvezza, ma lo fanno in maniera diversa, almeno a giudicare dallo stato di forma e dalla classifica.

I biancorossi guidati da Domenico Di Carlo sono infatti reduci da una sconfitta con onore sul campo del Lecce. Una partita ben giocata dalla formazione biancorossa, passata in vantaggio con merito e capace anche di divorare la rete del raddoppio. Poi il capolavoro di capitan Mancosu e la zampata da vero bomber del giovane Rodriguez hanno rifilato una sconfitta forse immeritata dai vicentini. Più in generale, però, il Vicenza è in una buona condizione di forma. Pecca forse un po’ in precisione offensiva, ma sta giocando molto meglio delle rivali per la salvezza.

Dall’altra parte c’è una squadra che sembra giovare in maniera evidente del cambio in panchina. L’arrivo di Vincenzo Vivarini al posto di Bruno Tedino ha infatti restituito fiducia nei propri mezzi alla formazione ligure. Tanto che non può affatto essere vista come un caso la netta vittoria di domenica scorsa in casa contro il Pescara, a proposito di scontri diretti per la permanenza in cadetteria. Dunque l’Entella può guardare con rinnovata fiducia al prosieguo del campionato.

Le parole dei due allenatori nel pre-partita:

Probabili formazioni

VICENZA – Grandi; Bruscagin, Cappelletti, Padella, Beruatto; Pontisso, Cinelli, Rigoni; Giacomelli; Jallow, Marotta. A disposizione: Perina, Zecchin, Barlocco, Bizzotto, Pasini, Da Riva, Dalmonte, Scoppa, Zonta, Gori, Longo, Meggiorini. Allenatore Domenico Di Carlo

ENTELLA – Borra; Coppolaro, Chiosa, Poli, Da Col; Settembrini, Crimi, Toscano; Cardoselli; Morosini, Brunori. A disposizione: Russo, Paroni, Paolucci, Koutsoupias, Mancosu, De Luca, Schenetti, Bonini, Brescianini, Cleur, Costa, De Santis, Nizzetto, Petrovic. Allenatore Vincenzo Vivarini

ARBITRO – Santoro di Messina. Assistenti: Vono-Mokhtar.

 

Precedenti e curiosità

Per la quinta volta, Vicenza-Entella si giocherà allo stadio “Romeo Menti” in gare ufficiali. Si tratterà della quarta sfida che metterà di fronte i biancorossi e i biancazzurri nel campionato cadetto. La prima volta in cui le due squadre si sono affrontate in quel di Vicenza risale però al 6 ottobre del 2013. Si giocava una delle prime partite del campionato di Lega Pro ed è venuto fuori un pareggio per 1-1: a segno Camisa per i padroni di casa e Russo per gli ospiti, che a fine stagione festeggiarono la prima storica promozione in serie B.

Un paio di anni dopo sarebbe avvenuto anche il primo scontro tra Vicenza ed Entella proprio in cadetteria. Era il 2 maggio del 2015, i padroni di casa furono bloccati sullo 0-0 e persero così un’ottima occasione per dare l’assalto alla promozione diretta. Alla fine quel pareggio fu abbastanza doloroso, visto che i veneti chiusero al terzo posto e furono poi beffati ai playoff, mentre i liguri si salvarono dopo il playout contro il Modena. Nella stagione successiva arrivò la prima e fin qui unica vittoria vicentina in casa: 2-1 il 7 maggio 2016 con iniziale vantaggio ospite di Troiano e rimonta firmata da D’Elia e Giacomelli. Una partita che regalò i punti della tranquilla salvezza a un Vicenza in difficoltà, mentre l’Entella mancò l’aggancio alla zona playoff.

L’ultima volta che si è giocato un Vicenza-Entella risale al 28 febbraio del 2017. Anche in questo caso si giocò nel campionato cadetto e venne fuori un pirotecnico 2-2. Vantaggio interno con De Luca (che ora gioca tra le fila liguri), rimonta ospite con autogol di Esposito e sorpasso firmato da Pellizzer, ma ancora la “zanzara” impattò a dieci minuti dalla fine. A fine stagione l’Entella si salvò facilmente, mentre il Vicenza scese agli inferi della serie C.