Juve-Udinese 4-1 | Cronaca | Tabellino | Highlights | Voti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:50
0

Un’altra Juve rispetto alla Fiorentina: apre Cristiano Ronaldo, raddoppia Chiesa, annullato il 3-0 a Ramsey. Partita storta per il gioiello friulano De Paul. Al 69′ il tris è ancora di CR7 e nel finale c’è anche gioia per Dybala, che all’Allianz Stadium non segnava da sei mesi

Esultanza Cristiano Ronaldo (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Esultanza Cristiano Ronaldo (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Juve-Udinese LIVE 4-1: tabellino e formazioni ufficiali

Reti: 31′ Ronaldo, 49′ Chiesa, 69′ Ronaldo, 89′ Zeegelaar, 92′ Dybala

Juventus(3-4-1-2): Szczesny 6; Danilo 6, De Ligt 6,5, Bonucci 6,5 (83′ Chiellini sv); Chiesa 7 (74′ Bernardeschi 6), Bentancur 6,5, McKennie 6,5 (65′ Arthur 6), Alex Sandro 6 (83′ Frabotta sv); Ramsey 7 (74′ Kulusevski 6); Dybala 6,5, Ronaldo 8. All. Pirlo
Udinese (3-5-2): Musso 6,5; De Maio 5,5 (65′ Molina 6), Bonifazi 5, Samir 4,5; Stryger-Larsen 6, De Paul 5, Walace 6 (81′ Makengo sv), Pereyra 5,5 (74′ Mandragora 6), Zeegelaar 6,5; Lasagna 5,5 (74′ Nestorovski 6), Pussetto 5,5 (45′ Forestieri 6,5). All. Gotti.

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Ammoniti: 8′ Chiesa, 33′ McKennie, 63′ De Ligt

Juve-Udinese 4-1: cronaca e highlights

Nella Juve squalificati Cuadrado e Rabiot. Pochi dubbi, quindi, sulla linea difensiva che è composta da Danilo e Alex Sandro sugli esterni e Bonucci-De Ligt al centro. A centrocampo, invece, Chiesa vince il ballottaggio con Kulusevski. Ramsey, McKennie e Bentancur completano il centrocampo. In avanti coppia Dybala-Cristiano Ronaldo, preso atto dell’infortunio che ha reso indisponibile MorataNell’Udinese assente lo squalificato Becao. In attacco non recupera Deulofeu, non convocato: Gotti si affida a Lasagna assieme a Pussetto.

E’ iniziato il match all’Allianz Stadium. Abbraccio prima del fischio d’inizio tra i tecnici Pirlo e Gotti. Occhio agli undici di partenza: non c’è Morata, non convocato per un fastidio muscolare sopraggiunto nell’allenamento di sabato. Subito una clamorosa occasione per la Juve: Ramsey, tutto solo nell’area piccola, gira col destro addosso a Musso. Al 10′ brivido sulla schiena per la Juve trafitta da De Paul in mezzo all’area: 0-1 per l’Udinese annullato, però, a causa di un tocco di mano dello stesso De Paul, che dopo aver vinto irregolarmente un duello a metà campo aveva aperto a destra prima di raccogliere un cross basso di Lasagna. Clamoroso in questo caso l’errore di De Ligt, che uscendo dalla difesa coi tempo sbagliati apre una voragine per gli ospiti.

De Paul, croce e delizia. Ronaldo, destro e e sinistro

Partita strana, quella di De Paul. E’ proprio lui a gigioneggiare, con una grave distrazione, su una rimessa laterale al 31′: palla persa, recuperata con furbizia da Ramsey, passaggio per Cristiano Ronaldo e bolide col destro vincente. CR7 non perdona, 1-0 Juve. Al 36′ la squadra di Pirlo è vicina al 2-0: parata in tuffo di Musso su un forte mancino di Ramsey, servito da McKennie. Si chiude 1-0 il primo tempo dopo due minuti di recupero. Per Ronaldo 20esimo gol nella stagione 2020/21: è il miglior cannoniere d’Europa nel 2020. 

Ad inizio ripresa succede un po’ di tutto. Al 49′ Chiesa raddoppia, lanciato in porta da Cristiano Ronaldo: diagonale vincente col sinistro, 2-0 Juve. Poco dopo annullato il 3-0 a Ramsey per un fallo sul portiere Musso. Primi cambi per Pirlo e Gotti con Forestieri per Pussetto, Molina per De Maio e Arthur per McKennie. Al 69′ grandissimo recupero sulla trequarti friulana di Bentancur e assist a campo aperto per Cristiano Ronaldo che – naturalmente – non sbaglia. Primo gol col destro, secondo col sinistro. 3-0 Juve.

L’Udinese prova a reagire con una clamorosa traversa di Zeegelaar al 72, dopo una forte pressione all’area juventina. A 15 minuti dal termine in campo Bernardeschi e Kulusevski per Chiesa e Ramsey. Nel finale il gol della bandiera per l’Udinese con Zeegelaar, che sfrutta un’ingenuità del subentrato Frabotta, e un gol importante per il morale di Paulo Dybala, che in contropiede segna la sua seconda rete stagionale in contropiede con un tocco sotto davanti a Musso al 92′. Un gol ritrovato all’Allianz Stadium dopo 6 mesi dall’argentino. 4-1 agli archivi, una Juve grintosa e vittoriosa all’esordio nel 2021.

Leggi anche > Squalifica Rabiot | Salterà l’Udinese | Juve, occhio al regolamento…

Juve-Udinese, come stanno le squadre

Non ci saranno alternative. Con il Milan a +10 la Juve non può sbagliare contro l’Udinese: Pirlo dovrà prendere tre punti per poi presentarsi alla sfida con i rossoneri del 6 gennaio con un ritrovato entusiasmo. La Juve infatti è alla ricerca di sè stessa: una squadra stellare con il Barcellona, spettacolare contro Genoa e Torino, assonnata contro Benevento e Verona, confusa e preoccupante contro la Fiorentina, sconfitta in casa 0-3 in una debacle che resterà nel libro nero della società. Di che pasta è fatta la Juve di Pirlo, che ha pareggiato 6 partite su 13 (record negativo in serie A assieme al Parma), che ha il peggiore attacco tra le prime sette squadre in classifica (solo 25 gol) e che non vince in casa da un mese? La sfida contro l’Udinese darà molte risposte.

I friulani possono contare su un eccellente rendimento esterno (hanno vinto proprio contro il Toro di recente, prima ancora hanno sbancato il campo della Lazio), ma sono il secondo peggior attacco della serie A dietro Crotone e Parma. Buoni, invece, i numeri della fase difensiva. Anche l’Udinese, come la Juve, deve riscattare una sconfitta: 0-2 del Benevento nell’ultima giornata del 2020.

Precedenti e curiosità: gara numero 93 tra le squadre

L’ultimo incrocio tra le squadre risale allo scorso 23 luglio: 2-1 in rimonta per l’Udinese, vittoriosa sul proprio campo con i gol di Nestorovski e Fofana con la Juve ad un passo dal nono scudetto di fila.

Gare disputate: 46 a Udine, 46 a Torino, 92 totali
Vittorie Juventus: 27 a Udine, 35 a Torino, 62 totali
Pareggi: 13 a Udine, 4 a Torino, 17 totali
Vittorie Udinese: 6 a Udine, 7 a Torino, 13 totali
Reti Udinese: 34 a Udine, 41 a Torino, 75 totali
Reti Juventus: 88 a Udine, 104 a Torino, 192 totali

L’Udinese è rimasta imbattuta contro la Juventus per ben 30 volte. Oltre i 17 pareggi conquistati, ma sono da segnalare le 13 vittorie, di cui una nell’ultimo incontro disputato tra le due squadre, e ben 7 successi in  trasferta dove i friulani rappresentano una vera bestia nera per la Vecchia Signora. L’ultima volta che fu registrato il segno “2” non è tanto lontana: era il 23 agosto 2015, con l’ 1-0 firmato da Thereau.

Consigli Fantacalcio

La scommessa? Un gol dell’ex, Pereyra. I giocatori da schierare senza dubbio sono Cristiano Ronaldo e Morata, che hanno medie-voto altissime. McKennie ha ormai inserito il turbo e sta regalando gol e assist. Consigliato è anche puntare su Chiesa e Kulusevski, mentre Dybala rappresenta un grande punto interrogativo ma cerca gol per sistemare la sua stagione fin qui molto opaca. Alex Sandro viene segnalato tra i difensori con medie-voto più basse: meglio non schierarlo al Fantacalcio. Da evitare anche la difesa dell’Udinese. Tra gli ospiti la garanzia è De Paul: fanta-media di 6,96. Impossibile lasciarlo fuori.