Manchester United, Amad Diallo è UFFICIALE: l’Atalanta non è riuscita a trattenerlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:25
0

Il Manchester United ha accolto a braccia aperte il giovane fenomeno ivoriano Amad Diallo, che a soli 17 anni è diventato il più giovane marcatore della Serie A segnando contro l’Udinese: l’Atalanta stava cercando di trattenerlo fino a giugno, ma Gasperini non è riuscito nel suo intento.

Amad Diallo con la maglia dell'Atalanta, dove ha giocato dal 2015 al 2020 (foto © Atalanta Bergamasca Calcio)
Amad Diallo con la maglia dell’Atalanta, dove ha giocato dal 2015 al 2020 (foto © Atalanta Bergamasca Calcio)

Il Manchester United ha ufficializzato il 7 gennaio l’acquisto di Amad Diallo dall’Atalanta per 40 milioni, di cui 25 sono parte fissa e 15 sono previsti sotto forma di bonus. La scelta di andare a giocare in Inghilterra è stata fatta proprio dalla giovane ala destra che ha visto un’opportunità irripetibile di mettersi in mostra in una squadra di primo piano in Premier League.

Amad Diallo ha voluto salutare l’Atalanta con queste parole: “Grazie mille, sono stati degli anni incredibili, di crescita e pieni di sfide. Ma soprattutto, sono stati degli anni di felicità e amore. Qui sono diventato un uomo, mi avete fatto diventare tutto quello che volevo. Avrete per sempre un posto nel mio cuore. Adesso non vedo l’ora di iniziare la nuova avventura con il Manchester United”.

Amad Diallo, storia di un predestinato che a 13 anni già interessava alle big di Serie A

Amad Diallo è cresciuto alla corte di Gasperini, che l’ha notato quando dagli 11 ai 13 anni già giocava nel Boca Barco: come ricorda il presidente Enzo Guerri su TMW, già da allora le big della Serie A si mettevano in fila per poterlo venire a vedere a giocare. Fra Roma, Torino, Juventus, Sassuolo, Reggiana, Empoli e Atalanta, lui scelse proprio quest’ultima, forse perchè è una delle poche squadre italiane a dare credito ai giovani talenti.


Leggi anche:


Nel suo debutto in Serie A contro l’Udinese, ci mise solo 6 minuti a segnare il suo primo gol. Questa rete lo ha fatto diventare anche il più giovane marcatore della prima lega italiana: nel 2019 Amad Diallo aveva infatti solo 17 anni. Allora aveva sulla maglia il nome Traoré – il suo nome completo è infatti Amad Diallo Traoré – che poi ha rimosso optando solo per Amad Diallo.

Sembrava che un problema burocratico avrebbe potuto rallentare la partenza del giovane ivoriano verso l’Inghilterra, ed il tecnico dell’Atalanta Gasperini non aveva nascosto più occasioni che avrebbe avuto piacere a trattenerlo in squadra, possibilmente almeno fino alla fine di questo campionato. La speranza era quella che l’allenatore Solskjaer non avesse avuto intenzione di impegnarlo subito in campo: le indiscrezioni che arrivano dall’Inghilterra vanno però in direzione diametralmente opposta.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Manchester United (@manchesterunited)