Toro, occhio al Milan | Belotti a giugno? I rossoneri tornano alla carica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03
0

Il Milan pensa al futuro e al dopo Ibrahimovic: si torna alla carica sul mercato per Andrea Belotti del Toro

Andrea Belotti (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Andrea Belotti (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Ricordate quell’offerta del Milan al Toro da 60 milioni di euro per strappare Belotti ai granata? Era l’estate del 2017 ed il presidente Cairo chiedeva 40 milioni in più, ovvero 100. Non se ne fece nulla. Il Milan, secondo Tuttosport, sta tornando alla carica, “costretto” anche a guardare la carta d’identità di Zlatan Ibrahimovic. Il contratto dello svedese scadrà il prossimo giugno 2021: se Ibra dovesse decidere di non rinnovare allora il Milan sarebbe costretto a cercare un nuovo centravanti titolare. Il grande obiettivo potrebbe essere proprio Belotti.

Toro-Milan, non solo Belotti: due incontri ravvicinati sul campo

Il capitano granata è un trascinatore, un giocatore insostituibile per Giampaolo ed anche un nome forte in Nazionale: nonostante la pessima stagione del Torino il Gallo sta giocando molto bene e sembra pronto per fare finalmente il grande salto in un top club. Se il contratto di Ibrahimovic scadrà tra sei mesi quello di Belotti, invece, ha validità fino al 30 giugno 2022. Ecco perchè Cairo potrebbe continuare a chiedere una cifra molto alta. Intanto il Milan ci pensa e vuole arrivare alla prossima sessione di mercato estiva con un ottimo piano B nel caso non si riesca a continuare con l’imprescindibile Ibrahimovic.

Leggi anche >  Ibrahimovic a Sanremo: ecco quanto guadagnerà al Festival

Nei prossimi giorni, intanto, Milan e Torino si incontreranno due volte in stagione: prima in campionato (domani sera a San Siro), poi sempre a Milano martedì in occasione degli ottavi di finale di Coppa Italia. Le occasioni potranno essere favorevoli per continuare a parlare di mercato, visti gli ottimi rapporti tra le società. Lo dimostra la recente operazione relativa a Ricardo Rodriguez.