Sampdoria, verso l’Udinese: Tonelli ko e l’attacco è un rebus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10
0

Due giorni alla gara tra Sampdoria e Udinese e a Bogliasco i blucerchiati continuano a preparare la partita. Ranieri inizia a ragionare sulla formazione con abbondanza in attacco e scelte obbligate in difesa.

Sampdoria Tonelli
Lorenzo Tonelli, difensore centrale della Sampdoria (Credits: Getty Images)

Anche oggi infatti Lorenzo Tonelli ha svolto solo un lavoro personalizzato. Appare quindi improbabile che possa essere in campo contro i friulani. Al centro della difesa confermata quindi la coppia Colley-Yoshida, come al Picco di Spezia. Già occupate anche le corsie laterali della retroguardia con Augello a sinistra e Bereszynski a destra. Il polacco ha giocato lunedì la sua prima gara da titolare dopo l’infortunio e corre veloce verso la conferma.

Abbondanza in attacco per la Sampdoria contro l’Udinese

Se in difesa non ci sono alternative, visto anche l’infortunio di Ferrari, in attacco Ranieri ha l’imbarazzo della scelta. Torregrossa, appena arrivato dal Brescia, si allena da martedì con i compagni e sarà subito a disposizione. Il centravanti però dovrebbe essere Quagliarella che si riprenderà la maglia dopo le panchine con Inter e Spezia. Al suo fianco in tre si giocano il posto e molto dipenderà da che impostazioni vorrà dare Ranieri alla sua Samp.

Il tecnico fin da inizio stagione ha sempre schierato un trequartista puro alle spalle di un attaccante. Se dovesse confermare questo assesto tattico potrebbe giocare Verre, in vantaggio su Ramirez. Se invece l’allenatore dovesse puntare su uno schema più offensivo allora a giocare dall’inizio sarà Keita. La seconda opzione al momento sembra quella più probabile.

Per la sfida contro l’Udinese non ci sarà Jankto, squalificato dopo l’ammonizione in regime di diffida ricevuta a Spezia. Al posto dell’ex di turno giocherà Damsgaard che tornerà a fare l’ala dopo le ultime due gare giocate da trequartista. L’altro esterno sarà Candreva, mentre nel cuore del campo solita ballottaggio tra Thorsby e Silva per giocare al fianco di Ekdal.