Entella, Vivarini e la sconfitta di Verona: “Dovevamo fare di più“

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:31

Vincenzo Vivarini analizza la sconfitta contro il Chievo Verona della sua Virtus Entella: un match sicuramente positivo per la squadra ligure. 

Vincenzo Vivarini
Vincenzo Vivarini in campo (foto credit Virtus Entella)

La conferenza di Vivarini post Chievo-Entella

Vincenzo Vivarini analizza la partita giocata contro il Chievo Verona. Un match che ha visto la compagine ligure giocare contro una rivale che milita nelle zone alte della classifica. Si interrompe dopo tre vittorie consecutive la striscia di risultati positivi per l’Entella. “Penso che la squadra abbia interpretato bene il primo tempo, limitando i nostri avversari soprattutto sotto il profilo tattico. Subito dopo invece – commenta Vivarini – la loro qualità è aumentata con il passare dei minuti. Avremmo probabilmente dovuto gestire meglio alcune situazioni”.

La gara è stata riaperta da Brunori, ma alla fine il Chievo è riuscito comunque a vincere il match. Prima il gol di Ciciretti, poi il sigillo di De Luca. “Abbiamo provato a riprendere la partita – continua il tecnico dell’Entella – giocando palla a terra. La gara era insidiosama questo gruppo ha dei valori e deve avere la consapevolezza che fino all’ultimo secondo in questo torneo può succedere di tutto“. 

Il cammino dell’Entella

Il campionato è ancora lungo e così l’Entella dovrà farsi trovare pronta per i successivi incontri. Nel frattempo si giocherà nel pieno della sessione invernale di calciomercato. “Domani analizzeremo la partita a mente fredda e poi ci rimboccheremo subito le maniche per ripartire con il verso giusto. Ho visto delle cose buone – conclude Vivarini – anche questa sera e da queste ripartiremo. Ci attende un trittico di gare impegnative, contro 3 dirette concorrenti per la corsa alla salvezza”.

L’Entella adesso ripartirà con la sfida contro il Pisa: match in programma venerdì 22 gennaio alle ore 19. La salvezza è ancora possibile, ma servono risultati positivi per risalire in classifica.