Genoa, Strootman: “pronto per giocare e vincere… anche contro la Roma”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:41

Prime parole da giocatore del Genoa oggi per Kevin Strootman, centrocampista che torna in Italia dopo l’esperienza alla Roma. Arriva in rossoblu al termine dell’avventura in Francia nell’Olympique Marsiglia.

Genoa Strootman
Il nuovo centrocampista del Genoa, Kevin Strootman (Fonte foto: profilo Twitter Ufficiale Genoa CFC)

La prima domanda è ovviamente sulla sua forma fisica. In passato Strootman ha subito alcuni gravi infortuni, ma tutto per fortuna è passato: “sono pronto, anche se nell’ultimo anno non ho giocato molto. Fisicamente sto bene e posso giocare, ovviamente devo ancora conoscere la squadra”. Ieri il primo contatto con in nuovi compagni a Pegli, domenica c’è l’Atalanta e potrebbe già essere convocato.

LEGGI ANCHE: Ufficialità e primo allenamento, ora Strootman può esordire con il Genoa

Genoa, la presentazione di Strootman

Il Grifone, grazie alla cura Ballardini, ha lasciato la zona retrocessione ma la strada verso la salvezza è ancora molto lunga. Strootman però non sembra troppo preoccupato: “il Genoa non merita la classifica che ha, nelle ultime partite ha fatto bene e si sta riprendendo, io sono qui per aiutare la squadre”. Negli scorsi giorni ovviamente ci sono stati i primi contatti con mister Ballardini: “siamo entrambi contenti che io sia qua, mi ha spiegato la tattica, ora gli voglio dimostrare che sono pronto per giocare”.

Strootman è arrivato a Genova dopo una trattativa abbastanza breve in cui, ad un certo punto, si è inserito anche il Cagliari: “Il Genoa era interessato dal primo momento, ho parlato con il presidente e con il DS Marrocu e abbiamo trovato l’accordo. Aveva dato la mia parole, è stato semplice”.

Per l’olandese è il ritorno in Italia dopo i cinque anni alla Roma: “e con i giallorossi c’è un rapporto speciale, so che ci giocheremo contro il 7 marzo. Speriamo di essere più in alto in classifica in quella data. E’ stata un’esperienza speciale, ora sono un giocatore del Genoa e voglio vincere tutte le partite con questa maglia, ovviamente anche con la Roma”.

Poche ore a Genova ma Strootman ha già tastato il polso della situazione: “il morale nello spogliatoio è buono perché nelle ultime gare hanno fatto bene. Ci sono tanti giocatori di esperienza e questo è molto importante. In campo ho visto un gruppo pronto a lavorare e a fare sempre meglio”.