Pordenone, Attilio Tesser presenta la sfida al Venezia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:38

Diciottesima giornata della Serie B 2020/21 per il Pordenone. Domani alle 14:00 la squadra neroverde ospita il Venezia allo stadio Teghil. Il mister Attilio Tesser ha presentato la gara in conferenza stampa. Scopri le sue parole.

Il tecnico del Pordenone (Foto Getty Images)

Il Pordenone vuole continuare a stupire in questa Serie B e sognare i play-off che ora distano solo tre punti. Mister Attilio Tesser ha presentato la gara di domani contro il Venezia, valida per il diciottesimo turno di campionato. Si gioca allo stadio Teghil di Lignano. Scopri le dichiarazioni del tecnico neroverde. 

LEGGI ANCHE ->Ascoli, Sottil: “Stiamo bene, pronti ad affrontare il Cittadella”

LEGGI ANCHE -> Cosenza, Occhiuzzi in conferenza stampa: “I rinforzi arriveranno”

La conferenza stampa

Si parte dallo stato del Pordenone: “Torniamo in campo dopo la sosta con prima un tour de force di partite e viaggi. Abbiamo fatto una buona settimana lavorativa e spero di ritrovare conferma anche in campo”.

Quanto sarebbe importante vincere domani: “Sarebbe bellissimo dare continuità alle vittorie con Reggiana e Salernitana. È quello che cercheremo di fare. Troveremo una squadra che è davanti a noi in classifica e sta facendo molto bene. Pensiamo a proseguire il nostro percorso, fatto di umiltà, fiducia e determinazione”.

Uno sguardo alla sfida in attacco tra Diaw del Pordenone e Forte del Venezia: “Diaw e Forte vicecapocannonieri? Le statistiche parlano chiaro: sono calciatori importanti per la categoria. Noi ci teniamo stretto il nostro Davide, e dovremo cercare di limitare Forte. Detto di loro due, però, la differenza la fanno sempre le squadre nel complesso”.

Sugli avversari: “Il Venezia sta giocando in maniera spregiudicata, sempre con intensità. Me lo aspetto spavaldo, come nell’ultima trasferta di Verona. Noi dovremo non subire, ma fare la partita”.

In chiusura si tocca il tema delle partite a porte chiuse: “Sarebbe stata una sfida con tanto pubblico. Un vero peccato assistere a partite così senza i tifosi, in particolare i nostri chiaramente. Speriamo di tornare presto alla normalità generale”.

Fine conferenza stampa

LEGGI ANCHE -> La Serie B si ferma | Le decisioni del Giudice Sportivo