Felipe Melo al veleno su Chiellini: “Non ha etica”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41

Vecchie ruggini tra Felipe Melo e Giorgio Chiellini riaffiorano a pochi giorni da Inter-Juve. Il centrocampista brasiliano, ex di entrambe le squadre, accusa il difensore bianconero raccontando alcuni aneddoti al vetriolo.

Felipe Melo, ex centrocampista di Inter e Juventus

Il Derby d’Italia fa sempre discutere. Anche fuori dal campo. E quando c’è da battagliare Felipe Melo, ex di Inter e Juve, non si tira mai indietro.

Il centrocampista brasiliano, oggi al Palmeiras, lancia accuse pesanti nei confronti di Giorgio Chiellini.

In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Melo non ha perso occasione per lanciare dei “siluri” all’indirizzo dell’ex compagno di squadra.

Melo: “Chiellini non ha etica”

Noto per il suo temperamento in mezzo al campo, Felipe Melo non si tira indietro nemmeno davanti ai taccuini dei giornalisti. E rivela un aneddoto al vetriolo sul difensore bianconero.

“Nel calcio quello che succede negli spogliatoi rimane lì. I suoi compagni, in Nazionale e nel club, devono avere paura di lui perché se ha parlato di uno che ha giocato in Nazionale con lui (il riferimento è alle rivelazioni su Balotelli nel libro di Chiellini, ndr), magari domani potrebbe farlo con qualcuno che condivide il campo con lui oggi”.

“In Brasile noi la chiamiamo etica e se lui non la ha è un problema suo – ha continuato Felipe Melo –  Io ne ho di etica e quindi non parlo male di lui. Anzi, faccio il tifo per lui, spero vinca un trofeo internazionale così magari è più felice nella sua carriera”.

“Mai più una cena con lui”

Felipe Melo, poi, ha risposto alla domanda su qualcosa di cui si è pentito nel rapporto con il difensore della Nazionale.

“Cosa non rifarei? Offrire una cena a Chiellini”, ha detto senza mezzi termini.

“Si fa sempre male”

L’ultima stoccata il brasiliano la riserva alle fragilità fisiche del campione bianconero che spesso, nel corso della sua carriera, ha dovuto fare i conti con diversi infortuni.

“Chiellini non riesce ad avere continuità nelle partite perché si fa male sempre”.

LEGGI ANCHE ————> Mancini: “Milan come la mia Italia. Inter-Juve? Sfida tra favorite, svelo pronostico”