Calciomercato Arsenal: due cessioni e un acquisto per Arteta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:28

Il calciomercato dell’Arsenal sta per entrare nel vivo: il club di Londra sta per finalizzare due cessioni importanti e ha già in mente un obiettivo.

Mesut Ozil
Mesut Ozil, credit Getty Images

Il calciomercato dell’Arsenal è vicino ad una svolta: Ozil è ad un passo dal lasciare i Gunners. Il fantasista tedesco, che sta lanciando indizi anche sui social, ha vissuto la prima metà di stagione da separato in casa e ora è pronto all’addio. Non è solo questa però l’operazione in programma per il club di Londra, che ha in mente anche un acquisto per la trequarti da regalare ad Arteta. Ecco i possibili sviluppi.

Arsenal: Ozil verso la Turchia, poi assalto a Buendia

Ozil e l’Arsenal sono vicini all’accordo per la risoluzione del contratto: dopo alcune difficoltà emerse nelle scorse giornate, i Gunners sembrano ormai intenzionati a terminare il rapporto con l’ex Real Madrid. Il centrocampista ha ricevuto un’offerta importante dal DC United, ma la sua priorità è sempre stata la Turchia, in particolare il Fenerbahçe. Lunedì potrebbe essere la giornata chiave per la firma del contratto con il club gialloblù, che è pronto ad accogliere Ozil dopo un lungo corteggiamento.

Non è questa l’unica cessione pianificata dall’Arsenal: anche Sokratis Papastathopoulos è vicino all’addio. Il greco è stato vicinissimo al ritorno al Genoa, ma i dubbi del calciatore hanno spinto il club rossoblù verso un’altra soluzione (Onguene). Sul difensore c’è un interessamento da parte del Liverpool, alle prese con numerosi infortuni, ma è ancora tutto da definire, visto che anche altre squadre hanno sondato la disponibilità.

In entrata i fari sono puntati su Emi Buendia, come riportato dal giornalista di Sky Sport Fabrizio Romano. Il fantasista del Norwich interessa da tanto tempo ai Gunners: per ora ci sono stati contatti con l’agente del calciatore, ma non è stata formulata un’offerta ufficiale. L’argentino rimane l’obiettivo principale per rinforzare la trequarti di Arteta, nessuna possibilità invece per Brandt.

LEGGI ANCHE -> Nuova vita per Rooney: dice addio al calcio e diventa allenatore