Pisa-Brescia 1-0 | Tabellino | Cronaca | Classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:12

Vittoria del Pisa nella 18^ giornata del campionato di Serie B: all’Arena Garibaldi i ragazzi di D’Angelo hanno battuto il Brescia grazie ad un gol segnato da Lisi al 22′ del primo tempo. I nerazzurri hanno colpito anche due pali.

Francesco Lisi ha segnato il gol vittoria

Cronaca della partita

Solo la sosta è stata in grado di fermare la corsa del Pisa. Alla ripresa del campionato di Serie B, la squadra di Luca D’Angelo ha inanellato l’ottavo risultato utile consecutivo grazie al successo casalingo contro il Brescia. Quattro vittorie e quattro pareggi per i nerazzurri che ora, anche grazie ai rinforzi di qualità arrivati nel mercato di riparazione, guardano al futuro con rinnovata fiducia.

Nulla da fare per il Brescia, imbrigliato dall’ottima difesa toscana. Il risultato poteva essere più ampio se i legni della porta di Joronen non avessero impedito ai padroni di casa di trovare il secondo gol. Inutile la girandola di cambi nella ripresa del tecnico Dionigi: raramente le Rondinelle si sono rese pericolose dalle parti di Perilli.

L’unica rete della partita, decisiva, è arrivata nel primo tempo. Dopo un buon inizio degli ospiti (due volte vicini alla rete), il difensore nerazzurro Francesco Lisi ha sbloccato la partita al 22′: dopo aver colpito il palo di testa ha raccolto il pallone e lo ha depositato alle spalle del portiere bresciano.

La reazione del Brescia non c’è stata. Anzi. I toscani hanno sfiorato il gol due volte nel giro di pochi minuti prima con Marconi (traversa scheggiata) e poi con De Vitis (palo ed errore clamoroso sulla palla vagante).

Ripresa con il Pisa che ha controllato il gioco preoccupandosi di tenere lontano il Brescia dalla sua area. Partita combattuta ma poche vere emozioni. Al 69′ Joronen è stato bravo a negare il raddoppio a Marconi. Il Brescia si è visto soltanto in paio di occasione con il nuovo entrato Donnarumma.

E così, al triplice fischio finale, il Pisa mette le mani sul successo e scavalca il Brescia in classifica pur avendo giocato una partita in meno.

Il tabellino

PISA (4-3-1-2): Perilli; Belli (75′ Birindelli), Meroni, Benedetti, Lisi; Gucher (82′ Siega), De Vitis (67′ Marin), Mazzitelli; Sibilli; Vido (75′ Palombi), Marconi. Allenatore: D’Angelo.

A disposizione: Loria, Kucich, Bechini, Birindelli, Marin, Marsura, Palombi, Pisano, Quaini, Siega, Soddimo, Varnier.

BRESCIA (3-4-2-1): Joronen; Mateju, Chancellor, Mangraviti; Van de Looi (61′ Donnarumma), Jagiello (61′ Labojko), Dessena (61′ Bisoli), Martella; Spalek, Ragusa (73′ Ghezzi); Ayè (80′ Fridjonsson). Allenatore: Dionigi.

A disposizione: Kotnik, Andrenacci, Verzeni, Papetti, Labojko, Bisoli, Ghezzi, Zmrhal, Skrabb, Bjarnason, Donnarumma, Fridjonsson.

ARBITRO: Daniel Amabile di Vicenza. Assistenti: Avalos di Legnano e Cipressa di Lecce. Quarto uomo: Massimi di Termoli.

Note: Ammoniti Mazzitelli e Benedetti (P), Mateju (B).

RETE: Lisi (P) al 22′.

LEGGI ANCHE ——–> Pisa-Brescia: probabili formazioni, precedenti e curiosità

LEGGI ANCHE ———> D’Angelo alla vigilia di Pisa-Brescia: “Siamo motivati e carichi”

LEGGI ANCHE ———> Dionigi indica la strada: “Voglio un Brescia concentrato”

La classifica

Empoli* 34 punti; Cittadella* 33; Monza e Salernitana* 31; Spal* 29; Chievo** e Pordenone 27; Lecce* e Frosinone* 26; Venezia 25; Pisa* 23; Brescia 21; Vicenza* 20; Reggina* 17; Cosenza e Pescara* 16; Cremonese* e Reggiana* 15; Entella 14; Ascoli 13.

* una partita in meno
** due partite in meno