Sampdoria, ufficiale il rinnovo di un altro difensore, è il terzo in pochi giorni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:36

La Sampdoria continua la propria campagna di rinnovi di contratto, tre quarti della difesa titolare di Ranieri è stata blindata nel giro di pochi giorni.

Sampdoria rinnovo difensore
Colley, Audero e Yoshida esultano con la maglia della Sampdoria (Credits: Getty Images)

Sono giorni caldi in casa Samp per il mercato. La scorsa settimana è stata quella di Ernesto Torregrossa, a breve arriverà il terzino sinistro Sy, poi si lavorerà ad almeno tre cessioni. I dirigenti blucerchaiti però non si fermano qui e chiudono un’altra trattativa per un rinnovo di contratto importante.

LEGGI ANCHE: Sampdoria | Ufficiale il rinnovo di un altro difensore di Ranieri

Sampdoria | Augello rinnova e confessa: “non dimenticherò mai l’esordio in A;

Sampdoria, Yoshida rinnova il suo contratto

Oggi sul sito blucerchiato è stata ufficializzata la notizia del raggiungimento dell’intesa per il prolungamento del rapporto con Maya Yoshida. Il giapponese si lega al club genovese per un altro anno, fino al 2022, e quindi fino a quando non avrà compiuto 33 anni. Le parti si sono avvicinate all’accordo già nelle scorse settimane, anche perché nessuno aveva intenzione di terminare il matrimonio. Yoshida, arrivato lo scorso gennaio è un titolare fisso della difesa di Ranieri ed è arrivato a mettere insieme ben 31 presenze in un anno solare pieno.

Il centrale nipponico è il terzo titolare della retroguardia blucerchiata a rinnovare il contratto da fine dicembre ad oggi. Il primo è stato Tommaso Augello che il, 29 dicembre ha firmato il nuovo accordo per restare a Genova fino al 2025. Stessa data di scadenza anche per Omar Colley con l’ufficialità del “sì” che è arrivata cinque giorni fa.

Sistemata la difesa si passerà ad altri giocatori in scadenza. Il primo dovrebbe essere Ekdal la cui firma è molto vicina. Negli ultimi giorni sembra si stia cercando di accelerare anche per legare alla Samp, Valerio Verre che in pochi mesi ha convinto Ranieri. Entrambi hanno il contratto in scadenza a fine stagione, così’ come Quagliarella, Ranieri e Ramirez. Il primo ha giurato amore alla maglia blucerchiata e potrebbe restare anche l’anno prossimo, quando le primavere saranno trentotto. Con il tecnico c’è da risolvere al questione dell’ingaggio da 1,8 milioni di euro a stagione. Sono invece vicine allo zero le possibilità di far firmare il rinnovo a Ramirez.