Udinese, spunta Llorente tra i tanti candidati per l’attacco bianconero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

L’acquisto di un attaccante è la priorità per il calciomercato dell’Udinese che vaglia almeno quattro nomi, tra cui Llorente. Tutto da scoprire il futuro di Lasagna.

udinese llorente
L’attaccante del Napoli, Fernando Llorente (Credits: Getty Images)

Il reparto offensivo è il grande cruccio dei friulani che hanno segnato solamente 19 gol e hanno il terzo peggior attacco della Serie A. La squadra di Gotti fa una fatica tremenda a fare gol e in grave difficoltà ci sono proprio gli interpreti offensivi come spiegano bene sono i numeri. Il capocannoniere è il centrocampista De Paul con quattro reti, a quota tre c’è Pussetto, che però sarà ai box a lungo, mentre Lasagna e Okaka hanno segnato solo due reti a testa. Per colmare questa lacuna Marino sta scandagliando il mercato alla ricerca di una punta.

LEGGI ANCHE: Udinese, presa la decisione su Gotti e da stasera la squadra va in ritiro

Udinese, c’è anche Llorente nella lista degli attaccanti

L’ultimo nome che si è aggiunto alla lista è quello di Fernando Llorente, come rivela oggi La Gazzetta dello Sport. Lo spagnolo dovrebbe lasciare il Napoli, nonostante i problemi fisici di Oshimen, Mertens e Petagna stiano rallentando il suo addio. Il gigante iberico però alla fine partirà e l’Udinese lo accoglierebbe a braccia a aperte. Il problema è che la concorrenza non manca, nelle ultime ore si è inserito l’Athletic Bilbao, squadra in cui Llorente è cresciuto.

La ricerca del nuovo bomber non si ferma a lui. I friulani hanno messo nel mirino Pinamonti che piace anche al Benevento, ma Conte si opposto alla sua cessione. Possibile che possa però partire nelle battute conclusive del mercato. La sfida con la squadra di Inzaghi riguarda anche Martin Eder, l’ex Samp lascerà la Cina e il Benevento sembra che abbia accelerato nelle ultime ore, ora bisognerà capire se Marino rilancerà. All’estero piace il ventitrenne del Mainz Jean-Philippe Matete, squadra di Bundesliga, con cui ha segnato in questa stagione sette reti in quindici gare. Fisico imponente, è alto oltre un metro e novanta, il problema è il prezzo ben oltre i dieci milioni di euro. Infine c’è l’idea Scamacca, inseguito anche da Parma e Verona, ma in questo caso tutto dipende dalla Juventus. Oggi i bianconeri incontreranno il Sassuolo per cercare di definire il passaggio a Torino del centravanti attualmente al Genoa. Solo se la trattativa dovesse saltare l’attaccante potrebbe passare ad una delle altre corteggiatrici.

Infine c’è il caso Lasagna. La Fiorentina è in forte pressing, ma valuta anche altre piste. Il perché è chiaro, l’Udinese al momento non ha intenzione di cedere il suo attaccante e per farlo accetterebbe solo un’offerta molto allettante dal punto di vista economico, ipotesi difficile in questo mercato.