Atalanta-Papu Gomez, è sempre peggio: Percassi mette ulteriori regole per la vendita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:03
0

L’uscita di Papu Gomez dall’Atalanta starebbe diventando sempre più complicata: la famiglia Percassi avrebbe infatti aggiunto un ulteriore limite alle squadre in cui l’argentino potrebbe trasferirsi.

Atalanta, il centrocampista Papu Gomez durante la partita di Champions League con l'Ajax (foto di Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
Atalanta, il centrocampista Papu Gomez durante la partita di Champions League con l’Ajax (foto di Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Dopo l’incontro fra l’Atalanta e la Roma del 17 gennaio, non è chiaro se la società nerazzurra non abbia accettato le condizioni di Tiago Pinto o se Papu Gomez non abbia sposato il progetto giallorosso. Quello che è certo è che la posizione della Dea sembrerebbe diventare sempre più dura giorno dopo giorno, con il concreto rischio per il tuttocampista di fare la fine di Amoruso.


Leggi anche:

Il Corriere dello Sport rivela che un’altra tegola si sarebbe abbattuta sul giocatore argentino: l’Atalanta gli avrebbe messo il veto a trasferirsi in una qualsiasi altra squadra italiana, quindi Gomez potrà cercare di ricominciare solo all’estero. Precedentemente, sembrava che il centrocampista potesse andare in squadre non considerate dirette rivali, ma i successivi incontri fra il giocatore, l’agente Beppe Riso e la società devono aver peggiorato le cose.

Atalanta, il centrocampista Papu Gomez pubblica sui social network una foto con i vecchi compagni del 2017 (Storia Instagram @papugomez_official)
Atalanta, il centrocampista Papu Gomez pubblica sui social network una foto con i vecchi compagni del 2017 (Storia Instagram @papugomez_official)

Papu Gomez, la foto su Instagram è una frecciatina all’Atalanta?

Nel frattempo, Papu Gomez ha condiviso nelle Storie di Instagram una foto pubblicata da Marco D’Alessandro, che richiama un vecchio post del 2017. Il commento dell’argentino è “Che tempi!”, e ha ragione: i tre calciatori insieme a lui nella foto hanno lasciato l’Atalanta, e anche lui ormai è in uscita dal club senza alcuna possibilità di ricucire il rapporto con la famiglia Percassi.