Napoli, Insigne e il rigore sbagliato: contro la Juventus è un tabù

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:41
0

Nella finale di Supercoppa tra Napoli e Juventus, Lorenzo Insigne ha sbagliato il rigore del possibile pareggio. E contro i bianconeri non è la prima volta. 

L'errore dal dischetto di Lorenzo Insigne contro la Juventus. Getty Images
L’errore dal dischetto di Lorenzo Insigne contro la Juventus. Getty Images

L’immagine delle lacrime di Lorenzo Insigne, al termine della finale di Supercoppa contro la Juventus, hanno già fatto il giro del web. Piange il capitano del Napoli e non solo per un trofeo sfumato, ma perché quella coppa poteva essere nella bacheca azzurra se solo lui avesse realizzato il calcio di rigore conquistato all’80’ da Dries Mertens per fallo di Weston McKennie. Palla da una parte e portiere dall’altra. Insigne aveva spiazzato Szczesny, peccato però che il pallone fosse troppo angolato e sia finito sul fondo.

Leggi anche: Napoli, Gattuso: “Giocato con timore, ma siamo stati sfortunati”
Leggi anche: Cristiano Ronaldo e Morata, 2-0 al Napoli: Supercoppa ai bianconeri!

E contro la Juventus non è la prima volta per il numero 24 azzurro. Il talento partenopeo ha infatti fallito tutti e tre i rigori calciatori contro i bianconeri. Il primo il 23 maggio 2015, quando venne ipnotizzato da Gianluigi Buffon nella sconfitta per 3-1 dello Stadium; il secondo il 3 marzo 2019, sempre di fronte a Szczesny con il destro questa volta finito sul pallone. E ora questo, che è costato al Napoli la possibilità di giocarsi fino in fondo la Supercoppa. Insigne e il dischetto contro la Juventus: una vera e propria maledizione.