Australian Open: Badosa è positiva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:07
0

Paula Badosa è positiva con sintomi. Nei giorni scorsi si era lamentata delle misure restrittive adottate dopo le positività sui charter che portavano gli atleti a Melbourne.

La tennista spagnola era fra gli atleti finiti in quarantena dopo le positività sui tre charter che portavano i giocatori a Melbourne per gli Australia Open. La n.67, della classifica Wta, nei giorni scorsi si era lamentata molto delle misure anticovid australiane. Dopo una settimana in albergo Badosa è risultata positiva con sintomi.

Leggi anche -> Roger Federer non va in Australia | “Non posso stare via un mese”

French Open 2015 – meteoweek.com

In un tweet di qualche giorno fa (poi cancellato ma riportato dai media australiani), Paula Badosa reclama che nelle regole comunicate, solo chi sedeva vicino al positivo sarebbe stato messo in quarantena, non tutto l’aereo. “Non è giusto cambiare le regole all’ultimo momento ed essere confinati in una stanza senza finestre”. Dopo sette giorni di quarantena, la Badosa è risultata positiva al Covid, la prima del roster femminile degli Australian Open. La spagnola non è stata l’unica atleta a lamentarsi delle misure anticovid delle autorità australiane; anche Djokovic, che non fa parte degli atleti confinati in albergo, protesta contro le misure troppo restrittive che permettono ai tennisti di uscire solo per allenarsi (scatenando l’indignazione dei media australiani).

Leggi anche -> Djokovic si difende dalle critiche: “Sto difendendo i miei colleghi” 

La tennista spagnola ha postato su Twitter due messaggi: uno in cui rende noto di essere positiva al Covid e uno nel quale fa un dietrofront sulle sue posizioni. “Ho delle brutte notizie, sono risultata positiva al Covid-19, ho qualche sintomo e non sto bene. Mi sono lamentata delle regole cambiate ma mi rendo conto che la situazione è triste. Sono fortunata ad essere in Australia dove le misure sono molto strette ed è giusto che sia così”.