Genoa, rivoluzione centrocampo: dopo le cessioni spunta Lemina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:11
0

Il mercato del Genoa sta affrontando una fase molto delicata. Alcuni addii potrebbero portare ad una vera e propria rivoluzione di centrocampo, possibile l’innesto di Lemina.

Genoa Lemina
Mario Lemina, centrocampista di 27 anni del Fulham

All’inizio di questa finestra di calciomercato Ballardini aveva chiesto un rinforzo in mediana, di qualità e che potesse incrementare la fisicità di tutto il reparto. Preziosi si è subito mosso e ha messo a segno il colpo Strootman. Sembrava l’unica mossa e invece nelle ultime ore tutto è cambiato, il concretizzarsi di due cessioni apre una settimana di movimenti anche in entrata.

LEGGI ANCHE: Genoa, Preziosi: “Scamacca? non ho la palla di vetro. Lammers ci piace”

Genoa, Sturaro e Lerager via, idea Lemina

La partenza di Sturaro è diventata nelle ultime ore ufficiale. Il centrocampista di Sanremo è un nuovo giocatore del Verona con trattativa conclusa sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 10 milioni di euro. Un addio a cui quasi sicuramente ne seguirà un altro. Lerager, giocatore che non si sposa perfettamente con il 3-5-2 di Ballardini potrebbe presto partire in direzione Torino. Nicola apprezza il ragazzo che ha allenato l’anno scorso e i due club ne stanno parlando intensamente. L’accordo sarebbe vicino con un prestito oneroso, circa un milione, e riscatto fissato intorno a 4 o 5 milioni.

I movimenti in uscita ovviamente devono essere compensati. Gli addii di Lerager e Sturaro lasciano il centrocampo rossoblu con pochi interpreti: Badelj, Zajc, Behrami, Rovella, Strootman e qualche giovane. A livello numerico quindi, per avere due alternative in ogni ruolo, manca una pedina. Nelle scorse ore Preziosi, secondo Il Secolo XIX, ha sondato il nome di Mario Lemina, attualmente al Fulham dove ha giocato solo cinque volte da titolare. Il centrocampista ex Juve è considerato un rinforzo valido perché conosce già il calcio italiano e chissà che qualcosa non possa muoversi entro la fine di questa finestra di mercato. Il tempo infatti inizia a stringere, entro la prossima sarà l’ultima settimana utile per chiudere le trattative.