Salernitana-Pescara 2-0: sintesi e tabellino della vittoria granata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57
0

Diciannovesima giornata di Serie B. Si sfidano Salernitana-Pescara allo stadio Arechi di Salerno. Fischio d’inizio alle ore 16. Scopri le formazioni ufficiali e segui la cronaca.

L’ultima sfida all’Arechi ( via GettyImages)

Salernitana-Pescara si daranno battaglia nella 19° giornata di B. I campani sono reduci dalla pesante sconfitta esterna per 5-0 nel big match contro l’Empoli e in classifica ora occupano la quarta posizione, a pari merito con il Monza. Gli Abruzzesi, guidati dal grande ex Roberto Breda, sono reduci dalla cocente sconfitta interna contro la Cremonese e vogliono vincere per uscire dalla zona play-out. Scopri di più.

Sintesi Salernitana-Pescara

Fischio d’inizio. La Salernitana prova i primi attacchi, molto vento all’Arechi oggi. Al minuto 8 segna la Salernitana! Gondo sigla il vantaggio granata. Bravo l’attaccante a insaccare su assist di Djuric. Cerca il pareggio il Pescara ma la conclusione di Galano finisce alta. Scocca il 15° minuto. Raddoppio granata! Cicerelli fulmina Fiorillo al 25°. Male Ceter che perde palla sulla mediana, esultano i campani. Prova la reazione il Pescara ancora con Galano ma il suo tiro dai 15 metri esce di poco. Dentro Machin negli abruzzesi al 38° minuto.

Fine primo tempo

Si riprende senza cambi. Il Pescara sfiora il vantaggio di nuovo con Galano, il più attivo dei suoi. Scocca il minuto 60. Condizioni meteo sfavorevoli, pioggia e vento stanno condizionando non poco la partita. Abruzzesi che provano a spingere ma la Salernitana chiude senza affani. Scocca il minuto 80. Gestisce il doppio vantaggio la formazione campana, nessun pericolo in difesa. Fuori Galano per infortunio, gli abruzzesi chiuderanno in dieci. Triplice fischio! La Salernitana torna alla vittoria. Terzo posto momentaneo per i campani.

Tabellino | Salernitana-Pescara 2-0

Salernitana(3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani (83°Aya); Casasola, Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi (83° Schiavone) , Cicerelli; Gondo (70° Giannetti), Djuric (83° Tutino).

Pescara (4-3-3): (3-5-2): Fiorillo; Sorensen, Bocchetti, Jaroszynski (38° Machin); Bellanova, Nzita, Valdifiori, Memushaj( 80° Odgaard), Maistro (63°Omeonga); Galano, Ceter ( 80°Asencio).

Marcatori: 8° Gondo, 25° Cicerelli

Ammonizioni: 9° Mantovani, 21° Maistro, 28° Gondo, 75° Casasola, 86° Giannetti

 

Formazioni ufficiali

Salernitana (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani; Casasola, Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi, Cicerelli; Gondo, Djuric.

Pescara (3-5-2): Fiorillo; Sorensen, Bocchetti, Jaroszynski; Bellanova, Nzita, Valdifiori, Memushaj, Maistro; Galano, Ceter.

LEGGI ANCHE ->Salernitana, mister Castori: “Torniamo a fare punti”

LEGGI ANCHE ->Pescara, Roberto Breda: “Partita speciale a Salerno”

Probabili formazioni

Salernitana: Tre sconfitte consecutive hanno già cancellato un girone di andata da sogno da parte dei campani. I granata, a lungo formazione prima della classe, si ritrovano ora a -6 dalla vetta e in quinta posizione. Castori dà una maglia da titolare ai rientranti Di Tacchio e Capezzi, ma perde gli squalificati Anderson e Dziczek. Concreta la possibilità di vedere Tutino in panchina per far spazio a Gondo.

Probabile formazione (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani; Kupisz, Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi, Casasola; Gondo, Djuric.

LEGGI ANCHE ->Salernitana, ecco il terzino Sy a titolo definitivo dall’Amiens

Pescara:  A margine di un segnale di risveglio da parte degli abruzzesi, è arrivato il tracollo casalingo con la Cremonese. Classifica sempre da allarme rosso. L’ex Breda recupera tutti. Sarà ancora difesa a tre. Debutta Sorensen, panchina per Masciangelo non al meglio e Machin dal 1′.

Probabile formazione (3-5-2): Fiorillo; Sorensen, Bocchetti, Jaroszynski; Bellanova, Busellato, Valdifiori, Memushaj, Machin; Galano, Ceter.

LEGGI ANCHE ->Pescara-Cremonese 0-2, cronaca e tabellino: Pecchia promosso solo nel secondo tempo

Precedenti e curiosità

Sono 34 i precedenti ufficiali giocati in Campania tra Salernitana e Pescara con un bilancio di 20 vittorie granata, 7 pareggi e 7 successi esterni dei biancoazzurri. Il primo confronto risale alla stagione 1940/1941 mentre l’ultima sfida risale alla scorsa stagione. A livello realizzativo il bilancio è a favore della Salernitana che ha realizzato 61 reti e ne ha subite 33